Ruota: come cambiare la ruota in caso di foratura o guasto

1681 0
1681 0

Sarà capitato più o meno a tutti di aver forato una ruota. Ecco i migliori consigli su come sostituire uno pneumatico danneggiato.

Cambiare una ruota della vostra auto, è un’operazione relativamente semplice. La sostituzione di uno pneumatico, richiede certamente l’impiego di alcuni strumenti adatti, e soprattutto richiede la dote di una buona manualità. Andiamo dunque ad esaminare prima di tutto cosa occorre per sostituire una ruota, e come effettuare questa operazione in modo sicuro, veloce e pratico.

Una cosa molto importante da effettuare, prima di iniziare la procedura di sostituzione di una ruota forata o danneggiata, sarà tirare il freno a mano della propria auto. In questo modo potremo svolgere l’operazione di sostituzione, con la piena sicurezza. Durante le operazioni, il nostro autoveicolo non si muoverà.

Come capire che la ruota è bucata

Talvolta può capitare che il tratto stradale che stiamo percorrendo è interessato da un oggetto tagliente, che a contatto con la nostra ruota, la danneggia, fino a forarla parzialmente o totalmente, tanto da alterare la pressione d’aria a suo interno. A volte la nostra ruota potrà inoltre danneggiarsi, dopo essere venuta a contatto con una buca particolarmente insidiosa, o una strada dissestata. In queste circostanze, la nostra ruota incomincerà inevitabilmente a sgonfiarsi. Se ci troveremo alla guida, percepiremo che le condizioni di stabilità del nostro autoveicolo non saranno più ottimali.

In questo caso, sarà opportuno fermare il nostro veicolo in una posizione di sicurezza e non procedere con la ruota forata e sgonfia. Sarà necessario fermarsi, oltre per garantire la nostra sicurezza e quella degli altri automobilisti che si trovano sulla strada, anche per non danneggiare il cerchione e gli ammortizzatori del nostro autoveicolo. Arrestiamo dunque il nostro autoveicolo, parcheggiandolo in una posizione sicura, tanto da non essere di intralcio per la circolazione degli altri veicoli. Una volta individuato il posizionamento della ruota di scorta nel nostro autoveicolo, procediamo alla sostituzione dello pneumatico forato, con la ruota di scorta o ruotino. Con il ruotino, potremo procedere per qualche chilometro, fino raggiungere una stazione di servizio o un gommista, dove sostituiremo il ruotino, con un normale pneumatico delle caratteristiche di quello che abbiamo forato.

Cosa occorre per cambiare la ruota

Come detto in precedenza, per la sostituzione della ruota della vostra auto, è necessario, oltre a una buona manualità, dotarsi di alcuni strumenti che vi permetteranno di effettuare questa operazione. Sarà necessario prima di tutto munirsi di una chiave esagonale, che solitamente sarà in dotazione al vostro autoveicolo. Dovrete poi procurarvi un cric, per sollevare la carrozzeria della vostra automobile. Vi consigliamo inoltre di indossare dei guanti da lavoro, onde proteggere le vostre mani, durante le operazioni di sostituzione dello pneumatico. All’occorrenza dovrete inoltre disporre del segnale mobile triangolo di pericolo, da posizionare in caso di sosta in zone della carreggiata pericolose o caratterizzate da un visibilità non ottimale.

Come fare

Prima di iniziare le operazioni di sostituzione dello pneumatico danneggiato del vostro autoveicolo, tirate il freno a mano, in modo che il vostro autoveicolo sia stabile e non possa in alcun modo muoversi. Sarà inoltre indispensabile che il vostro mezzo sia arrestato su una superficie piana, non caratterizzata da pendenza. Potrete in alternativa andare a posizionare dei cunei dietro le vostre ruote (o comunque dei pesi importanti) in modo tale che il vostro veicolo, durante le operazioni di sostituzione dello pneumatico, non possa in alcun modo muoversi.

Successivamente dovrete andare a posizionare il cric al di sotto del telaio del vostro autoveicolo, in corrispondenza dello pneumatico che dovete sostituire. Iniziate poi a smontare i bulloni che fissano lo pneumatico sa sostituire. Utilizziamo per questa operazione la chiave esagonale in dotazione al nostro autoveicolo. Talvolta sarà necessario esercitare una certa forza per smuovere i bulloni che fissano il nostro pneumatico da sostituire. Se non riusciamo in alcun modo a smuovere i bulloni con l’uso delle mani, potremo servirci del peso del nostro corpo per allentare i bulloni. Una volta allentati, procediamo a svitarli e a rimuoverli, uno dopo l’altro.

Allentati i bulloni, procedete a sollevare l’auto con il cric. Non sollevata troppo il vostro autoveicolo. Dovrete sollevare la carrozzeria, solamente quanto basta per essere in grado di rimuovere in sicurezza lo pneumatico danneggiato e sostituirlo con uno nuovo. Sarà importante assicurarsi che la vettura sia stabile e che il sollevamento avvenga perpendicolarmente al terreno sottostante. Una volta che l’auto sarà sollevata e stabile, procedete alla rimozione uno dopo l’altro dei bulloni che fissano lo pneumatico e andate a rimuovere la ruota. Una volta tolta la ruota, potrete procedere con l’inserimento dello pneumatico sostitutivo. Il procedimento sarà analogo all’estrazione della ruota danneggiata. Fate però attenzione ad alcuni dettagli.

Consigli

Potrà talvolta accadere che durante la rimozione della ruota forata, essa rimanga incollata al telaio, e si riscontri una notevole difficoltà a rimuoverla. In questo caso, provate a colpire la gomma su più lati, in modo da favorirne l’estrazione. Ovviamente non infierite troppo e non esagerate con i colpi. Per il posizionamento e il montaggio della ruota sostitutiva, allineate con attenzione i perni del telaio, con i fori corrispondenti della ruota. Iniziate poi ad avvitare tutti i bulloni, senza tuttavia andare a serrarli del tutto. Il serraggio completo dei bulloni, andrà effettuato solamente quando la ruota sostitutiva poggerà completamente a terra.

Prima di serrare i bulloni che fissano la nuova ruota, sarà dunque necessario, utilizzando il cric, abbassare la carrozzeria del vostro autoveicolo, fino a che la nuova ruota tocchi il manto stradale. Prima di riposizionare il telaio della vostra autovettura a terra, utilizzando il cric, avvitate dunque i bulloni della ruota sostitutiva, in modo deciso, ma senza tuttavia fissarli con forza. Una volta terminata l’operazione di fissaggio dei bulloni sulla ruota sostituita, accertatevi che essa sia posizionata in modo stabile. A questo punto, rimuovete il cric e riposizionatelo, insieme alla chiave esagonale, nel loro alloggiamento, nel baule del vostro autoveicolo. L’operazione di sostituzione del vostro pneumatico, a questo punto potrà dirsi conclusa. In questo modo avrete sostituto la ruota danneggiata e forata, con un nuovo pneumatico, in completa sicurezza.

Ultima modifica: 1 febbraio 2018