Rivoluzione digitale: come ha influito sul settore automobilistico?

646 0
646 0

Quando si parla di rivoluzione digitale, quasi tutti pensiamo all’uso di tutti giorni legato a computer e telefonia. Sicuramente le tecnologie digitali, in questo, ci hanno completamente cambiato la vita. Forse migliorandola. È vero, molti sostengono che siamo tracciati dalla mattina alla sera e che l’inquinamento radioelettromagnetico è un prezzo troppo alto che rischiamo di pagare tra qualche anno. Ma è indubbio che le tecnologie digitali rendono tutto più facile e più comodo.

Quanto sono digitali le auto di oggi

La realtà è che le tecniche digitali non hanno completamente rivoluzionato la nostra vita di tutti giorni ma sono state applicate anche a tutto quello che usiamo ogni giorno. In particolare le auto. Tutte le auto di oggi sono notevolmente influenzate dalla tecnologia digitale ed elettronica: a cominciare dalle centraline, che sono il cuore pulsante della nostra auto e che, nel bene e nel male, ne regolano l’utilizzo. Se una volta il danno peggiore che potesse capitare all’auto era sicuramente di carattere meccanico oggi, questo, è di tipo elettronico. Soprattutto se riguarda la centralina.

Intrattenimento digitale a bordo

Tuttavia oggi tutte le auto pagano un forte tributo alle tecnologie digitali. Basti pensare al settore infotainment che è una delle ultime passioni degli automobilisti a livello globale. All’interno di un’auto abbiamo la possibilità di ascoltare musica digitale, attraverso la nuova radio diffusione DAB, ma anche di ricevere informazioni in tempo reale, via satellite, con il nostro navigatore. Che ci informa non soltanto sul traffico ma anche sugli eventuali incidenti e su tutto quello che ci circonda: stazioni di servizio, trattorie, alberghi, musei. Un bel salto di qualità. Oggi anche tutti i documenti della nostra auto sono inseriti in una banca dati digitale.

Una memoria infinita al servizio dei meccanici

La tecnologia digitale, per definizione, tiene traccia di tutto: ha una memoria infinita, che consente di impacchettare in pochissimo spazio una quantità enorme di informazioni che servono all’utilizzo quotidiano dell’utente finale. Per un’automobile le cose non sono poi molto differenti. Anche la manutenzione di una macchina, oggi, deve moltissimo alla digitalizzazione dei dati. Fino a qualche anno fa, quando ci si trovava in un paese che non conoscevamo e ci si affidava completamente a un meccanico in caso di guasto, nella speranza che sapesse dove e come mettere le mani sulla nostra vettura, oggi la nostra auto tiene traccia di tutto.

Basta collegarsi a un qualsiasi palmare e la centralina fornirà le situazioni critiche che ha dovuto affrontare nel corso degli ultimi chilometri, tutte le riparazioni effettuate nel corso della sua esistenza… Persino quali parti sono state sostituite, dove e con quali pezzi. Che possono essere tracciati fin dalla loro origine, in fabbrica. Non c’è dubbio: questi sono gli aspetti digitali dei quali oggi non possiamo più fare a meno.

Ultima modifica: 12 marzo 2020