Come risalire all’intestatario di un’auto

945 0
945 0

Esistono casi in cui è utile poter riuscire a risalire al proprietario di una veicolo attraverso la targa. Magari per provare a rintracciare l’autore di un tamponamento che si è dato alla fuga o per verificare la presenza di eventuali ipoteche o fermi amministrativi sul mezzo. Ecco come fare.

PRA: IL PUBBLICO REGISTRO AUTOMOBILISTICO

Scoprire di chi è un’auto da una targa non è complesso: basta connettersi al sito dell’Automobile Club d’Italia da cui è possibile poi accedere al Pubblico Registro Automobilistico (PRA). È qui, infatti, che si trovano tutti i beni mobili registrati (iscrizioni, trascrizioni, annotazioni relative ad autoveicoli, motoveicoli e rimorchi) così come è previsto dalle norme del Codice Civile. Il servizio ha un costo di 8,83 euro, da pagare attraverso carta di credito. Intuitivo e, soprattutto, legale, il servizio è anonimo. Bisognerà però comunque inserire i propri dati anagrafici e quelli per la fatturazione, oltre a inserire la targa dell’auto nella sezione ‘Dati veicolo’.

SCOPRIRE L’INTESTATARIO DI UN VEICOLO TRAMITE LE AGENZIE ACI

Un altro sistema per scoprire l’intestatario di un’auto è rivolgersi di persona a un’agenzia ACI o a un’agenzia di pratiche auto delegata. Ma il servizio potrebbe avere un costo maggiore di quello online. Questo metodo però permette di avere una maggiore ufficialità: l’indicazione dei dati ottenuti online, infatti, non è valida come certificazione.

Ultima modifica: 9 febbraio 2018