Rinnovo patente scaduta:quali sono tempi, costi e modalità

808 0
808 0

La patente di guida ha una durata di validità di dieci anni, al termine dei quali è necessario procedere con il rinnovo. È possibile rinnovare il documento di guida già quattro mesi prima della sua scadenza e l’iter burocratico richiede tra i sette e i dieci giorni. Nel caso in cui, per i più svariati motivi, si fosse impossibilitati a rinnovare la patente scaduta, entro i termini previsti, c’è la possibilità di procedere con la nuova richiesta entro tre anni dalla scadenza. In questo caso però, a parte la ovvia conseguenza che non si potrà guidare fino all’ottenimento del nuovo documento, i tempi e i costi aumentano: vediamo quindi il rinnovo patente scaduta quanto costa.

Rinnovo patente scaduta: quanto costa

Ritrovarsi senza il permesso di guidare perché non ci si è resi conto che la scadenza fosse vicina potrebbe essere una bella seccatura, è quindi consigliabile avere bene in mente quando sia il momento di rinnovare la patente per evitare problemi e di dover gestire costi e tempi maggiori.

Stimare con esattezza quale sia il costo per il rinnovo della patente scaduta è alquanto difficile, dal momento che le cifre variano a seconda della struttura alla quale ci si rivolge. I pagamenti da sostenere sono quelli relativi alla visita medica che attesti l’idoneità alla guida, il costo relativo all’imposta di bollo di 16 euro, quelli relativi ai diritti di motorizzazione di 10 o 20 euro e la spesa di 6,80 euro per la consegna del nuovo documento a casa.

Il costo relativo alla visita medica per il rinnovo patente scaduta è variabile mentre gli altri sono costi fissi: supponendo un costo della visita di circa 40 euro, il rinnovo della patente scaduta potrebbe costare circa 80 euro complessivamente.

A seconda della struttura alla quale ci si vuole appoggiare per la pratica di richiesta del nuovo documento i costi complessivi, così come le tempistiche, possono variare. Per esempio, rivolgendosi alla ASL i costi saranno minori ma le tempistiche maggiori, visto che ci dovremo occupare del pagamento dei bollettini postali e fissare un appuntamento per la visita medica che non di norma non ha tempi d’attesa brevi.

Con una sede ACI, il costo sarà maggiore ma il vantaggio sta nel poter effettuare la visita in sede in tempi brevi. Infine, appoggiandoci ad una scuola guida il costo sale ancora di più, così come anche i vantaggi. In questo caso infatti, la visita medica può essere fatta in sede a seconda della nostra disponibilità e non sarà necessario perdere tempo nello sbrigare procedure, come il pagamento dei bollettini.

Ultima modifica: 4 novembre 2019