Quanto può durare la sospensione della patente

377 0
377 0

La patente di guida è un traguardo che segna il passaggio all’età adulta e al tempo stesso segna la conquista di una maggiore indipendenza e autonomia. Però come l’ha si prende, la si può perdere, infatti, non bisogna dimenticare che la patente è regolata dalle norme del Codice della Strada che tra l’altro ne prevede il ritiro e la sospensione. In quest’ultimo caso poi il periodo di ‘inferno’ può variare da un minimo di 1 mese fino a un massimo di 5 anni, ovviamente sempre in base alla gravità dell’infrazione.

Ritiro e sospensione: quali differenze?

Due procedure differenti che il più delle volte possono essere confuse tra di loro. Incominciamo a fare qualche distinguo con la procedura del ritiro. In questo caso, sono gli agenti di Polizia – che a loro discrezione – possono decidere il ritiro del documento di guida se riscontrano una violazione del Codice della Strada.

Ovviamente parliamo di infrazioni ‘leggere’ come ad esempio un carico sporgente non in regola. Quindi una volta di nuovo in regola con il Codice della Strada, la patente sarà riconsegnata al conducente. Caso contrario con la sospensione. Questo provvedimento è adottato in casi di violazioni particolari e gravi del Codice della Strada e può essere deciso da questi soggetti: Motorizzazione Civile, Prefetto o l’Autorità Giudiziaria.

Sospensione patente: i tempi

Dicevamo che la sospensione della patente è stabilita dal Codice della Strada in base alla gravità dell’infrazione. Quindi più è grave, e più sarà elevata la sospensione. Ecco una sintesi delle infrazioni con relativa durata della sospensione.

Superamento limite di velocità (più 40 Km/h): Da 1 a 3 mesi (neopatentati da 3 ai 6 mesi). Superamento limite di velocità (più 60Km/h): Dai 6 mesi ad 1 anno. Guidare in stato di ebbrezza con tasso alcolemico fra lo 0.5 e 0.8 g/l: Dai 3 ai 6 mesi. Guidare in stato di ebbrezza con tasso alcolemico fra lo 0.8 e l’1.5 g/l: Dai 6 mesi fino ad 1 anno. Guidare in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore all’1.5 g/l: Da 1 anno fino a 2 anni. Mentre è di 2 anni in caso si provochi un incidente in stato di ebbrezza.

Nell’ipotesi di guida sotto l’effetto di stupefacenti? Massimo 2 anni. La pena a 5 anni di sospensione è applicata nel caso specifico di fuga dopo un incidente stradale che si è causato. Il minimo è di 15 giorni ma dipende sempre dalla gravità dell’incidente.

Ultima modifica: 19 aprile 2022