Quanto costa la revisione bombole metano

8338 0
8338 0

Grazie ai costi nettamente più bassi, rispetto a quelli della benzina, sono sempre più diffuse le vetture alimentate a metano. Ogni bombola a metano deve, anzitutto, essere omologata secondo le leggi poste dalla normativa nazionale DGM, oppure da quella europea, la “R110 ECE/ONU”. Se l’omologazione è nazionale, bisogna effettuare una revisione bombole metano ogni 5 anni. Se l’omologazione è europea bisogna effettuarla ogni 4 anni, per poi procedere ogni 2. Questo se si tratta di una nuova auto, altrimenti bisognerà semplicemente effettuarla ogni 2 anni. Le bombole possono trovarsi sotto il pianale, nel caso in cui si tratti di veicoli omologati di serie; oppure nel portabagagli o in un altro vano, nel caso in cui si tratti di veicoli cambiati successivamente alla loro costruzione di serie.

Perché fare la revisione

Ovviamente, un mal funzionamento delle bombole o una loro ostruzione può far incorrere la vettura stessa a una serie di problematiche e non bisogna confondere questa revisione con la semplice revisione obbligatoria e annuale delle vetture. Per le bombole a metano deve essere messa in atto una dettagliata e attenta revisione a sé. La revisione, inoltre, si deve effettuare secondo una specifica data, che viene riportata su di un tagliando plastificato che riporta il numero, la marca, la capacità delle bombole e la data di scadenza della loro installazione. Nel caso in cui non si disponga di questo tagliando, si può trovare la scadenza sul collo della bombola. Ad ogni revisione, la data di scadenza viene rinnovata dalle officine in cui la vettura viene condotta.

Come fare la revisione e quanto costa

Come già annunciato poco prima, la revisione deve essere fatta da parte di persone competenti, perciò è bene recarsi all’officina di fiducia, purché si occupi anche di installazioni di bombole a metano, oppure in officine della stessa casa automobilistica stessa. Oppure ancora, in tutte quelle officine che sono volte e riconosciute alla revisione di bombole a metano dell’omologazione nazionale o europea.

Dal 1991, il suo costo non viene richiesto al momento dell’effettivo controllo, poiché è addizionato sul prezzo stesso del metano, ad ogni distributore. Ciò che potrebbe essere pagato, invece, è il costo dello smontaggio e dell’installazione, nel caso in cui vi rivolgeste ad un impiantista. I tempi di revisione possono durare circa una settimana, anche se a volte è possibile accorciare i tempi, sostituendo semplicemente le bombole ormai scadute con alcune già verificate precedentemente e necessarie soltanto di montaggio.

Ultima modifica: 10 settembre 2018