Quando si può sostituire il volante dell’auto?

218 0
218 0

Il volante dell’auto è tra le componenti più importanti di un veicolo. Esso, infatti, garantisce, un elevato livello di sicurezza durante la guida. Per tale ragione, è importante sostituirlo quando è danneggiato o non funziona correttamente.

Segnali di usura del volante

Il volante è la parte dell’impianto sterzante che consente al guidatore di controllare tale meccanismo. La rotazione del volante può imporre un movimento alle gomme sia in maniera idraulica che elettrica.

In caso di malfunzionamento del volante, guidando il proprio veicolo si potrebbero notare alcuni segnali da non sottovalutare. È fondamentale che la maneggevolezza di tale dispositivo sia corretta, cioè non deve essere né eccessivamente rigido né morbido. Se il proprio volante risulta a tratti troppo leggero o esageratamente duro, è bene controllarne il funzionamento e, nel caso, sostituirlo.

Dunque, i segnali più evidenti che fanno presagire un danno allo sterzo sono i seguenti:

  • rigidità del volante;
  • angolo di rotazione diminuito;
  • alcune manovre non possono essere eseguite.

In tali occasioni, è importante procedere con un controllo approfondito dello sterzo prima di proseguire con l’utilizzo del veicolo. Infatti, al fine di evitare incidenti, è fondamentale possedere un volante perfettamente funzionante e che consenta di eseguire tutte le manovre possibili.

Come sostituire il volante dell’auto

Al fine di garantire la sicurezza del proprio veicolo, è importante occuparsi della sua manutenzione, ovvero di un insieme di operazioni che comprende anche la verifica del meccanismo del volante. In caso di malfunzionamento, è possibile procedere con la sostituzione del proprio volante oppure ci si può affidare ad esperti del settore.

Nel caso in cui si decida di procedere autonomamente alla sostituzione del volante, è consigliabile seguire alcune indicazioni:

  • accertarsi che il nuovo volante sia compatibile con la propria vettura prima di acquistarlo. Tale informazione è presente sul libretto di circolazione dell’auto;
  • staccare la batteria dell’auto prima di procedere con la sostituzione del volante al fine di evitare scosse elettriche e per disattivare l’airbag;
  • sterzare il volante di 30° verso destra per facilitare la sua estrazione.

Inoltre, è fondamentale prestare attenzione ai contatti che vengono staccati durante l’estrazione del veicolo poiché successivamente dovranno essere reinseriti correttamente sul dispositivo nuovo.

Una volta eseguita la sostituzione del volante, è consigliabile procedere con un test che ne verifichi il corretto funzionamento: si deve prestare attenzione per controllare che l’installazione sia andata a buon fine e che il nuovo sterzo assicuri il giusto grip.

Ultima modifica: 22 novembre 2021