Quale patente serve per guidare i camion?

278 0
278 0

La patente, altrimenti definita secondo una nomenclatura internazionale licenza di guida, abilita qualsiasi automobilista alla guida di uno dei numerosi mezzi previsti dal codice della strada. Più pesante e complesso sarà il tipo di mezzo più difficile sarà conseguire la licenza per poterlo condurre. Nel caso dei camion tutto dipende dal peso del veicolo: perché non è vero che per qualsiasi mezzo cosiddetto pesante sia necessaria la patente C.

A cosa abilita la Patente C

È proprio la patente C, così denominata non perché è l’iniziale di ‘camion’ ma perché si tratta di una conseguenza assolutamente casuale determinato dal codice della strada italiano, a consentire la guida dei cosiddetti mezzi pesanti. Per mezzo pesante si intende un veicolo che a pieno carico superi le 3,5 tonnellate di peso. Il nostro codice, sotto questo aspetto, è assolutamente chiarissimo. C’è un distinguo molto evidente che separa i furgoni, per quanto grossi e pesanti possano essere, dai camion.

Oggi, proprio per aggirare questo genere di ostacolo, esistono migliaia di furgoni di una certa importanza che però si mantengono al di sotto delle 3,5 tonnellate e che possono essere non solo guidati ma anche liberamente affittati da qualsiasi automobilista che sia in possesso di una semplice patente B. Ma se il furgone supera anche di pochi chili questo limite non si tratta più di un mezzo normale ma di un mezzo pesante che richiede pertanto una patente speciale.

Caratteristiche della Patente C

La patente C, infatti, può essere conseguita soltanto con determinate caratteristiche. È vero che le ultime variazioni del codice hanno stabilito che già a 18 anni si può conseguire questa licenza ma, per alcuni mezzi specifici, sarà necessario attendere fino ai 21 anni di età. Alla patente C deve essere sempre abbinato un certificato denominato CQC: si tratta di una sorta di certificato di qualità del conducente quando il mezzo utilizzato è destinato al trasporto delle cose. La patente C, tranne che in alcuni casi specifici come nel caso della CE, è valida per cinque anni fino al compimento dei 65 anni di età. Poi intervengono deroghe che possono portare a un rinnovo ogni tre anni o addirittura ogni anno, a seconda dell’importanza della licenza.

Conseguire una patente per il trasporto di cose con i mezzi pesanti non è mai semplice e spesso diventa anche un costo non indifferente, soprattutto se ci si appoggia a un’autoscuola…

 

Ultima modifica: 8 settembre 2020