Pulizia delle bocchette esterne dell’aria condizionata

240 0
240 0

L’utilizzo del condizionatore dell’auto è uno strumento ormai indispensabile, sia per rinfrescarsi d’estate che per scaldarsi quando ci si mette al volante nelle fredde giornate d’inverno. Pulizia delle bocchette esterne: per fare in modo che le bocchette dell’aria non si trasformino in diffusori di batteri è necessario pulirle accuratamente e periodicamente.

Infatti, nonostante le bocchette dell’aria siano un fedele alleato di tutti i guidatori, se non trattate con la dovuta manutenzione possono trasformarsi in nemici di tutti i passeggeri che si troverebbero in questo caso a respirare, loro malgrado, aria insana.

Pulizia bocchette esterne aria condizionata

Le bocchette esterne dell’aria non sono responsabili solamente del mantenimento della giusta temperatura in auto, ma sono indispensabili per esempio anche per eliminare la condensa sul parabrezza, nonché per mantenere l’aria dell’abitacolo pulita. Vista la loro funzione, è dunque molto importante mantenerle pulite e in perfetto stato.

È consigliabile effettuare la manutenzione delle bocchette almeno ogni sei mesi, specialmente quando arriva il cambio di stagione. Nulla vieta di farla spesso qualora se ne avverta la necessità. Trattandosi di parti piccole e profonde con numerose fessure è necessaria molta cura e l’utilizzo di qualche accorgimento.

Innanzitutto è bene mantenere sempre libera e pulita la parte esterna, i bocchettoni dell’auto, attraverso i quali l’aria entra nel sistema di climatizzazione dell’auto. Spesso questa parte si ricopre di foglie secche o altri detriti che, automaticamente, diventeranno parte dell’aria dell’abitacolo sotto forma di micro particelle.

Per pulire le bocchette dell’aria invece, è possibile utilizzare uno strumento ad aria compressa, un pennello in gomma piuma, un igienizzante con apposito applicatore. Se si opta per la prima opzione, è bene ricordare che se le bocchette contengono molta polvere, questo metodo non farà altro che spargere lo sporco. La soluzione ideale, è quindi procedere con una piccola spugna imbevuta di detergente, o meglio ancora con un pennello in gomma piuma che sarà in grado di raggiungere facilmente le profondità delle fessure. Per concludere, è bene spruzzare tutte le prese con un apposito igienizzante.

Accorgimenti e consigli

Quando si procede con la pulizia delle bocchette esterne dell’aria è bene ricordarsi di pulirle tutte, non solamente quelle davanti, altrimenti le impurità continueranno ad essere veicolate all’interno dell’abitacolo dell’auto.

Nel caso in cui – dopo aver effettuato l’ordinaria pulizia delle bocchette esterne dell’aria condizionata – il problema persista e l’aria interna all’abitacolo continui ad essere maleodorante, potrebbe essere necessario procedere con la sostituzione dei filtri e la sanificazione dell’impianto di condizionamento. In questo caso, se non si è esperti in materia, è consigliabile rivolgersi a un professionista.

 

Ultima modifica: 18 settembre 2019