Protezioni per motociclisti, quali non possono mancare

132 0
132 0

Viaggiare in moto non è solo libertà e divertimento ma prima di tutto sicurezza. Sicurezza, non solo nella guida e nel rispetto delle norme del Codice della Strada ma anche nell’abbigliamento indossato. Non dimentichiamoci che i motociclisti, rispetto agli automobilisti, sono più a rischio di incidenti gravi. Quali sono le attrezzature per gli amanti delle due ruote che deve indossare per protezione e quali sono quelle obbligatorie per Legge?

Protezioni: elementi essenziali per la sicurezza

Le protezioni vi aiuteranno a scendere in strada con una maggiore sicurezza ed evitare –in caso di incidente o cadute- conseguenze gravi nelle parti più sensibili e a rischio del proprio corpo come ad esempio la testa, le gambe, le mani, la schiena e il torace. Attrezzature che sono state ideate e costruite per ridurre al minimo i danni da incidenti e cadute.

Moto e protezioni: quali sono quelle obbligatorie?

La protezione principale e obbligatoria per eccellenza è il casco. Non solo per il guidatore ma anche per l’eventuale passeggero come previsto dall’articolo 171 del Codice della Strada. In seguito però sono state rese obbligatorie altre tipologie di protezioni basate sulla potenza (Kw) della motocicletta.

  1. Fino a 11 Kw di potenza: sarà obbligatorio solo indossare il casco.
  2. Da 11 Kw a 25 Kw di potenza: bisognerà indossare il casco integrale, i guanti e la giacca tecnica.
  3. Da 25 a 52 Kw di potenza: Sempre il casco integrale, i guanti, la giacca tecnica per spalle e gomiti e in più il paraschiena.
  4. Oltre i 52 Kw di potenza: in questo caso saranno obbligatorie maggiori protezioni: casco integrale, guanti, tuta o giacca tecnica con paraschiena integrale, pantaloni tecnici con protezioni per fianchi e ginocchia.

Le tre protezioni principali: il casco, il paraschiena e i guanti

Abbiamo visto che le protezioni per i motociclisti sono tante e molte obbligatorie in base alla potenza della moto che si guida però possiamo affermare che tre di queste non possono mancare nell’abbigliamento del motociclista.

Partiamo dal casco e dalle sue versioni, infatti, oltre a quello integrale –ritenuto il più sicuro- abbiamo: Modulare, Jet e Fuoristrada (ideale per le moto enduro).

Il paraschiena –tipologia 1 e 2- è un elemento di protezione da inserire all’interno delle giacche professionali. Ideato per proteggere da eventuali traumi (incidenti o cadute) la colonna vertebrale.

Potranno sembrare inutili ma nella realtà i guanti sono un elemento molto importante di protezione per i motociclisti.

Ultima modifica: 20 settembre 2022