Porta Telepass: quando è indispensabile

916 0
916 0

Nato nel 1989, il Telepass è un sistema di riscossione automatica del pedaggio autostradale introdotto dalla Società Autostrade. Con i suoi 8 milioni di apparecchi, oggi il Telepass può ritenersi a tutti gli effetti uno strumento indispensabile, soprattutto per coloro i quali si servono quotidianamente delle autostrade per lavoro.

Telepass: funzionamento e posizione

 

Grazie a questo innovativo sistema di pagamento, numerosi viaggiatori hanno visto ridurre sensibilmente i tempi di percorrenza, scongiurando le lunghe ed interminabili file e riducendo, di conseguenza, la concentrazione di traffico a ridosso dei caselli delle autostrade o delle tangenziali. Il funzionamento è relativamente semplice: quando il veicolo transita lungo la corsia riservata, un impianto ottico riconosce il veicolo ed invia il segnale, al quale risponde l’impianto a bordo della nostra autovettura.

Fondamentale sarà il posizionamento del Telepass, il quale dovrà trovarsi il più possibile direzionato verso l’impianto ottico del casello. Chiaramente, in caso di installazione su un’autovettura, il Telepass andrà posizionato sul parabrezza, oppure sul cruscotto. Qualora, invece, decidessimo di installarlo sulla nostra due ruote, dovremo necessariamente adottare alcuni accorgimenti particolari affinché il segnale non subisca interruzioni.

Infatti, l’errato posizionamento del Telepass potrebbe determinare o il mancato sollevamento della sbarra posta all’uscita del varco del casello, oppure la spiacevole notifica di una contravvenzione.

Perciò, bisogna scegliere con attenzione dove posizionare l’apparecchio, facendosi aiutare dalle numerose opportunità reperibili in commercio. Infatti, in qualsiasi negozio specializzato o, in alternativa, negli store on-line più conosciuti, sarà possibile scegliere un’ampia gamma di porta Telepass, che guideranno il motociclista nell’individuare la giusta collocazione del Telepass.

Come usare il porta-Telepass

 

Sarà possibile agganciarlo, con l’apposita custodia ed in base alle caratteristiche della moto, al manubrio o al serbatoio, oppure al cupolino. Qualora però fosse complicato agganciare il Telepass ad un elemento della moto, le soluzioni di porta Telepass in commercio permettono anche di montarlo con un’apposita custodia legata al polso.

Un’ulteriore motivazione, che rende indispensabile l’utilizzo di una custodia, riguarda essenzialmente la protezione del Telepass. Infatti, oltre a proteggerlo da eventuali cadute accidentali, la custodia isola l’apparecchio, non solo dalle temperature eccessivamente basse ma, e soprattutto, dalla pioggia, chiaramente nemica di qualsiasi strumentazione elettronica.

Per concludere, se hai in mente di organizzare il tuo prossimo viaggio in moto e vuoi evitare le lunghe file estive ai caselli autostradali, non dimenticare di sottoscrivere un contratto con la società produttrice degli apparecchi Telepass e di scegliere un comodo porta Telepass sulla base delle caratteristiche della tua due ruote.

Ultima modifica: 13 agosto 2018