Porsche: elegante protagonista dei film hollywoodiani

210 0
210 0

Il marchio Porsche rappresenta un mix di eleganza, potenza e lusso. Gli appassionati di questo marchio non hanno bisogno di ulteriori spiegazioni, ma anche chi non è particolarmente interessato al mondo delle auto ha un’idea precisa dell’identità del marchio tedesco, grazie al suo utilizzo in numerose rappresentazioni cinematografiche, che ne hanno accresciuto la sua popolarità.

Le 24 Ore di Le Mans (1971)

Il film Le 24 Ore di Le Mans, vede come attore protagonista il celebre Steve McQueen ed è ambientato sul circuito francese di Le Mans. Vediamo come, già all’inizio, il protagonista, a bordo della Porsche 911S, riviva un flashback riguardante un incidente avvenuto durante una gara precedente. Successivamente, appare nel film la Gulf Porsche 917 K n. 20, auto che il protagonista dovrà guidare durante la gara e che dovrà scontrarsi con la concorrente Ferrari. Durante le riprese, le videocamere furono installate su una Porsche 208 e vennero coinvolti diversi piloti professionisti.

Bad Boys (1995)

Nella scena di apertura di Bad Boys del 1995, il regista ha deciso di utilizzare una Porsche 911. Grazie a diverse inquadrature, si può notare come il modello in questione sia una Turbo 3.6 del 1993, molto difficile da trovare sul mercato, in quanto ne sono stati prodotti meno di 1000 esemplari.

American Psycho (2000)

Nel film American Psycho del 2000, si può notare la presenza di una Porsche 911 del 1974, dal colore nero. Quest’auto è stata scelta proprio per rappresentare il lato più evidente del protagonista, che è per tutti un uomo d’affari e di successo, sempre elegante e con i migliori vestiti. Questa Porsche diventa quindi uno degli accessori fondamentali per il giovane rampante di Wall Street.

Cars – Motori ruggenti (2006)

In Cars – Motori Ruggenti, film d’animazione della Disney, una delle auto protagoniste è Sally, una Porsche 911 Carrera del 2002, dal colore azzurro metallizzato. Questa auto, che diventerà la fidanzata del protagonista, è diventata così popolare da essere inclusa nell’esposizione del Porsche Museum di Stoccarda, dove condivide la scena con gli altri modelli principali della casa automobilistica.

Saga 007

Nella serie di film con protagonista James Bond, i veicoli utilizzati sono tra i più svariati e tra questi ci sono due modelli della Porsche. Uno è la Porsche 911 Turbo (993), che si può notare nella scena di apertura de “La morte può attendere” (2002): è di colore argento e viene presto distrutta da un missile lanciato da James Bond. Un altro modello è invece la Porsche Cayenne Turbo, presente anche nel videogioco “James Bond: Everything or Nothing” del 2003.

Ultima modifica: 31 luglio 2019