Pneumatici invernali per scooter: sono obbligatori?

154 0
154 0

Chi si muove sulle quattro ruote sa che d’inverno, col rischio di trovare sulle strade neve e gelo, bisogna mettere su pneumatici invernali oppure, in alternativa, le catene. Ma come ci si deve regolare con le due ruote e, in particolare, con gli scooter? Scopriamolo insieme.

Scooter e pneumatici invernali

Allo stato attuale della disciplina, che peraltro è soltanto di rango regolamentare, non legislativo, la cosa da sapere è che scooter e motocicli “possono” montare coperture di tipo M+S recanti un codice velocità più basso di quello enunciato sul libretto di circolazione, fino alla soglia minima M (130 all’ora), senza che ciò comporti il dover modificare quanto riportato sopra al succitato libretto.

Tradotto in termini più accessibili, tutto ciò significa che tra 15 novembre e 15 aprile sulle moto possono essere messi su pneumatici invernali (o termici) di tipo M+S, ma solo se con un codice di velocità più basso di quello specificato sulla carta di circolazione. “Possono” vuol dire ovviamente che le gomme da neve o termiche non sono imperative per i motocicli.

Divieto di circolazione in caso di neve o gelo

Niente necessità di pneumatici invernali, dunque, ma questo non vuol dire che moto o scooter possano circolare liberamente quando sulle strade ci sono gelo o neve, anzi. La legge infatti stabilisce espressamente che se si è in presenza di neve o ghiaccio, o se proprio sta nevicando, le due ruote devono rimanere in garage. Si tratta di una disposizione che potrebbe apparire superflua (chi è il pazzo che si arrischia a prendere lo scooter con ghiaccio e neve?), ma che probabilmente fa i conti con il fattore passione: se una persona è davvero patita della moto, è facile immaginare che non si fermi neanche davanti ai rigori dell’inverno.

Va da sé, infatti, che andare in giro su due ruote quando sulle strade c’è neve o ghiaccio (o sotto una nevicata) può essere alquanto pericoloso, sia per sé che per gli altri. È appunto per questo che la disciplina è piuttosto severa con chi non obbedisce al divieto di circolazione. È infatti previsto che chiunque non si pieghi ai divieti di circolazione possa andare incontro a una sanzione in denaro compresa tra 85 e 338 euro.

Che fare delle gomme da inverno dopo il 15 aprile? Dopo quella data i veicoli che montano coperture M+S con codice velocità più basso di quanto enunciato sulla carta, non sono abilitati a circolare, se non previa modifica alla dicitura sul libretto di circolazione. Quindi vanno tirate giù e cambiate con le coperture estive.

Ultima modifica: 3 gennaio 2019