Piloti di Formula 1: chi ha vinto più mondiali e storia della F1

316 0
316 0

Per gli appassionati di curve e motori, per coloro che non sanno o non possono fare a meno del brivido dell’alta velocità quattro ruote su pista, ecco la storia dei Piloti di Formula 1, chi ha vinto più mondiali.

Campionato mondiale piloti di Formula 1

Il campionato mondiale pilotidiFormula 1 (in inglese Formula One World Drivers’ Championship, o WDC) viene attribuito ufficialmente dalla Federazione Internazionale dell’Automobile assegnando il punteggio finale sulla base dei risultati che i piloti ottengono in ogni Gran Premio.

Una volta terminata la stagione, la FIA proclama ufficialmente il Campione Piloti. Sino al 1980 la dizione ufficiale era World Championship for Drivers (“Campionato Mondiale Piloti”); successivamente fu modificata, secondo l’Annuario FIA 1981, rispettando la decisione del congresso di Rio De Janeiro della FISA (Fédération Internationale du Sport Automobile) del 15 aprile 1980. Qui si stabilì che la FISA avrebbe l’organizzazione di un nuovo “Campionato mondiale FIA di Formula 1” dal 1°gennaio 1981, con la conseguente soppressione del “vecchio Campionato Mondiale Piloti”.

Una particolarità del campionato è che spesso vennero previste competizioni riservate a vetture diverse dalla Formula 1: parliamo delle edizioni della 500 miglia di Indianapolis (1950 – 1960), e di quelle della Formula 2 (1952 – 1953). Rispetto al sistema attuale, fino al 1991 i punti erano assegnati non in base a tutti i risultati della stagione, ma soltanto i migliori in base alla cosiddetta regola degli scarti, secondo cui i piloti potevano, a loro discrezione, decidere di scartare i risultati meno soddisfacenti.

Nino Farina fu il primo pilota a vincere un titolo mondiale, nel 1950 grazie alla sua Alfa Romeo 158, mentre Alberto Ascari fu il primo pilota a vincere il prestigioso titolo due volte consecutive: ciò avvenne negli anni 1952 e 1953, sempre a bordo della prestigiosa Ferrari. Non sempre si può parlare di una gara combattuta fino all’ultimo: infatti, rispetto alle 69 stagioni che sono state disputate, la sfida è rimasta aperta fino alla gara finale solamente 29 volte; in particolare, ricordiamo che il titolo conquistato più rapidamente fu quello del 2002 vinto da Michael Schumacher, che risultò vincitore già a sei gare dalla fine del campionato.

Storia della F1 più da vicino

In totale sono 33 i piloti che sono entrati nell’albo dei vincitori del campionato: Schumacher ha vinto più titoli degli altri, ovvero 7, e detiene anche il record del maggior numero di mondiali vinti in modo consecutivo, ovvero cinque titoli conquistati tra il 2000 e il 2004. Sebastian Vettel si è reso allo stesso modo protagonista della Formula 1: nel 2013 batte il suo stesso record, ottenuto nel 2011, registrando il maggior margine sul secondo – fu possibile anche grazie ad un nuovo sistema di punteggio.

Attualmente il campione del mondo è Lewis Hamilton.

Nel 1950 salì sul gradino più alto Nino Farina con l’Alfa Romeo: il pilota italiano sarà il primo a trionfare nel mondiale di Formula 1. Proprio in questo anno prende il via uno degli sport che nel tempo diventeranno un’icona. Come ogni disciplina anche in questo caso ci sono state tantissime variazioni: i primi mondiali, infatti, si disputavano su un massimo di sette gare. Nel 1958 si arrivò a correre su undici gare, mentre il cambio radicale fu nel 1973, primo mondiale a quindici Gran Premi. In quell’anno fu Jackie Stewart a conquistare il titolo.

Negli anni siamo stati abituati a tantissime lotte, ma anche primati incredibili (come quello di Michael Schumacher). Ogni anno è stato scandito da un mondiale di F1, con emozioni, vittorie, sorpassi e sconfitte. Ma ci sono state anche tragiche scomparse, come quella di Ayrton Senna. Una storia lunga ben 60 anni e più, con tantissime emozioni per tutti.

Piloti di Formula 1: chi ha vinto più mondiali

Da sempre la F1 è seguita da tutti gli appassionati di motori: per fare il tifo ai colori rossi della Ferrari, ma anche per ammirare la bravura di moltissimi piloti. Chi trionfa entra di diritto nell’Olimpo degli Dei di questo sport: ma chi è che ha vinto più mondiali di Formula 1?

Passiamo dunque ai migliori piloti, coloro che sono entrati nella leggenda. Il pilota ad aver vinto più titoli mondiali nella storia di questo sport è Michael Schumacher: il tedesco è l’unico ad aver vinto sette campionati del mondo, due con la Benetton e cinque con la Ferrari.

Prima la doppietta nel 1994 e nel 1995, poi i successi dal 2000 al 2004. Manuel Fangio e Lewis Hamilton sono gli unici due piloti che hanno conquistato cinque titoli, il britannico ha trionfato nel 2008, 2014, 2015, 2017 e 2018. A quota quattro Alain Prost e Sebastian Vettel. L’ultimo successo dell’attuale tedesco del Cavallino risale al 2013. Ayrton Senna, che negli anni 90′ fu uno dei piloti più forti, vinse il titolo in tre occasioni: 1988, 1990 e 1991.

Curiosità e statistiche della F1

Il vincitore più giovane è Sebastian Vettel, che nel 2010 si laureò campione del mondo a 23 anni e 134 giorni. Il più anziano, invece, fu Juan Manuel Fangio, che trionfò alla veneranda età di 46 anni e 41 giorni, nel 1957. Il Regno Unito è la nazionale che ha conquistato più titoli, ben diciotto per l’esattezza, con dieci piloti. La Germania, con tre, ne ha conquistati dodici.

L’Italia ha trionfato soltanto in tre occasioni, con due piloti: Nino Farina e Alberto Ascari. Da quel momento nessun pilota italiano è diventato campione del mondo.

Nico Rosberg, per vincere il mondiale, ha impiegato ben 206 Gran Premi. È il pilota che ci ha messo più tempo a diventare il numero uno. Due sono gli “eterni” secondi: Alain Prost e Stirling Moss, con quattro secondi posti, sono i piloti che in più occasioni sono arrivati ad un passo dal successo.

Piloti di Formula 1: l’albo d’oro

Ed ecco l’albo d’oro dei migliori Piloti di Formula 1 di sempre:

  1.  Michael Schumacher: sette titoli mondiali;
  2. Juan Manuel Fangio: cinque titoli mondiali;
  3. Lewis Hamilton: cinque titoli mondiali;
  4. Alain Prost: quattro titoli mondiali;
  5. Sebastian Vettel: quattro titoli mondiali;
  6. Jack Brabham: tre titoli mondiali;
  7. Jackie Stewart: tre titoli mondiali;
  8. Niki Lauda: tre titoli mondiali;
  9. Nelson Piquet: tre titoli mondiali;
  10. Ayrton Senna: tre titoli mondiali.

Ultima modifica: 7 ottobre 2019