Perché le strade di Los Angeles si stanno colorando di bianco?

280 0
280 0

Le temperature che si raggiungono nelle città desertiche sono estremamente alte: nella città californiana di Los Angeles, per esempio, è sempre più comune vedere il termometro raggiungere i 47 gradi, una temperatura che rende difficile la circolazione di macchine e persone sulle strade. Per questo motivo, l’amministrazione comunale ha deciso di sperimentare una tecnica per tentare di far sì che le condizioni diventino più sopportabili. Una tecnica che è in fase di sperimentazione dal 2017 è la tinteggiatura dell’asfalto di bianco. Vediamo, nel dettaglio, la logica dietro questa decisione e se effettivamente funziona. 

Qual è il motivo dietro le strade bianche nella città di Los Angeles?

La decisione di utilizzare uno strato di pittura bianca sulle strade di Los Angeles è dovuta al fatto che, tecnicamente, questo colore dovrebbe aiutare a riflettere il caldo e a non farlo assorbire dall’asfalto. Il calore, infatti, viene assorbito dalle superfici scure, mentre quelle chiare tendono a rifletterlo. I  colori chiari, dunque, si rivelano adatti all’utilizzo durante i mesi estivi, sia per esempio per i vestiti, ma anche per edifici e mezzi pubblici.

Questa prova è stata messa in atto nell’ambito della lotta al cambiamento climatico. Infatti, abbassare le temperature delle strade risulta in un abbassamento delle temperature di tutta l’area circostante. In questo modo, è possibile diminuire l’uso dei condizionatori, sia nelle auto che negli edifici che affacciano proprio su queste strade, aiutando così il risparmio energetico.

Questa tecnica funziona davvero?

Questa tecnica è stata utilizzata per la prima volta nel 2017 e sta diventando sempre più comune nelle strade della città di Los Angeles. I benefici di questo esperimento si rivelano subito, mentre si sta svolgendo il lavoro: infatti, è stato registrato un abbassamento di 7 gradi dopo una sola mano di vernice bianca. Si è passati da una temperatura di circa 43 gradi sull’asfalto non pitturato a 36 gradi sull’asfalto con una prima mano di pittura bianca. A lavoro ultimato, dopo due passate, si registra una diminuzione di più di 10 gradi.

Questo aiuta non solo la circolazione delle auto, ma anche dei pedoni, i quali possono camminare con temperature meno alte e si abbassa anche il rischio di avere dei mancamenti o malori dovuti alle alte temperature. In più, la chiarezza delle strade fornisce un supporto anche all’illuminazione pubblica, dato che l’ambiente sarà rischiarato da luce naturale fino alle prime ore della sera.

Ultima modifica: 21 giugno 2022