Perché controllare l’impianto d’aria condizionata prima dell’estate

506 0
506 0

Con i primi caldi torna subito alla mente l’importanza di un impianto d’aria condizionata funzionante ed efficiente, anche – e forse soprattutto – in auto. Quando le temperature si alzano, infatti, gli abitacoli delle automobili – soprattutto se parcheggiate per tante ore sotto al sole – diventano incandescenti e la vita a bordo diventa pressoché impossibile: il volante scotta, i sedili sono inospitali, l’aria è irrespirabile.

Ecco perché, prima di essere colti impreparati, meglio far revisionare l’impianto di aria condizionata della propria auto. Soprattutto se si ha in mente una vacanza che prevede un lungo viaggio verso la destinazione. Viaggiare al caldo, boccheggiando, potrebbe compromettere l’esito di tutta la vacanza. Vediamo che cosa fare.

Come l’impianto dell’aria condizionata migliora il viaggio

E’ un copione che si ripete ogni anno, esattamente con la stessa sequenza di scene: inizia il grande caldo, iniziano le vacanze, la gente si sposta in massa verso le mete prescelte e le autostrade – inesorabilmente – si riempiono di vacanzieri che hanno solo il desiderio di raggiungere la destinazione ambita, mare o montagna che sia. Ma il viaggio diventa interminabile: rallentamenti, ingorghi e, purtroppo, anche code. Le auto sono ferme, il sole splende, l’asfalto è rovente. Fortunatamente la vita a bordo è tutto sommato vivibile: al di là della noia, si riesce a sopravvivere grazie all’aria condizionata. Ora, immaginate la stessa identica scena senza condizionatore o con condizionatore rotto: si torna indietro di 30 anni, ma 30 anni fa le strade non erano poi così congestionate… Che cosa fare per evitare di patire il caldo?

Parola d’ordine: manutenzione

Per non trovarsi nella situazione di cui sopra, c’è solo e soltanto una cosa da fare: accertarsi che il condizionatore della propria auto funzioni, e che funzioni bene. Oltre a provarlo home-made, meglio farlo revisionare anche da chi di condizionatori di auto se ne intende. Anche perché, prima di affrontare un lungo viaggio, è buona norma fare un check-up di tutta la vettura, onde evitare di avere brutte sorprese proprio nell’agognato periodo vacanziero. Dunque, per evitare di rimanere al caldo rovinato così la vacanza, è bene prenotare subito una sorta di tagliando della propria auto: si viaggerà sicuri e si viaggerà freschi. Non male!

Ultima modifica: 6 giugno 2019