Patentino: informazioni su rilascio rinnovo e duplicato

3110 0
3110 0

Il patentino, che oggi ha la denominazione di patente di categoria AM, possiede una sua normativa specifica per rilascio e duplicato.

Quello che una volta veniva definito patentino oggi ha la denominazione legislativa di categoria AM e si tratta di una patente a sé con specifiche caratteristiche.

Documenti per rilascio

A livello legislativo la patente AM consente di guidare i ciclomotori di cilindrata non superiore ai 49 cc e una velocità massima di 45 km / h. Non esistono limiti di età per il conseguimento purché si sia compiuto il 14° anno di età.

Per quello che riguarda il conseguimento esistono due strade principali da poter perseguire:

  • una da privatista, facendo apposita domanda alla MCTC (motorizzazione), sostenendo visite mediche e esami prestabiliti sia a livello teorico che pratico;
  • una attraverso un’autoscuola, che si occuperà di tutta la parte burocratica e permetterà di svolgere l’esame teorico in sede.

Per quanto non corrispondano esattamente ai criteri imposti dalla legge per quanto riguarda la cilindrata, con la patente AM è anche possibile condurre le microcar, che per i criteri di velocità massima raggiungibile (45 km / h) sono assimilate ai ciclomotori.

Come rinnovare

Il rinnovo della patente AM avviene con le stesse procedure che riguardano le altre categorie di patente.

La prima volta che si rende necessario il rinnovo del patentino si ha dopo 10 anni e bisogna presentare un’apposita domanda e pagare dei bollettini prestampati, dopo aver nuovamente superato la visita medica, uguale a quella iniziale.

Al superamento dei 60 anni di età il rinnovo avrà una validità di 5 anni anziché di 10 e verrà ulteriormente ridotto a 2 anni dopo il 75° anno di età.

Come chiedere duplicato

Nei casi in cui i propri documenti vengano smarriti si rende necessario chiedere un rinnovo degli stessi e la patente rientra tra questi.

Quando la patente AM viene smarrita (così come qualsiasi altra patente) si deve innanzitutto farne denuncia presso la più vicina caserma dei carabinieri o stazione di polizia. La denuncia, accompagnata da una domanda apposita e dai propri documenti di identità saranno necessari per richiedere il duplicato della patente, che verrà spedita per posta all’indirizzo di casa.

Verrà rilasciata un’autorizzazione provvisoria alla guida, valida per 30 giorni, il tempo necessario a ricevere il duplicato della patente.

Un buon consiglio è quello di tenere sempre una copia a disposizione dei propri documenti, in formato cartaceo attraverso copie fotostatiche o in formato elettronico. In casi di richiesta di duplicato possono rendere le operazioni più semplici da compiere.

 

 

Ultima modifica: 5 febbraio 2018