P di principiante: quando va usata, dove posizionarla

22563 0
22563 0

La P di principiante è una vera e propria conquista. Sebbene infatti il termine principiante potrà non piacere ai più orgogliosi, quella vetrofania posta sul parabrezza posteriore sta a indicare un vero e proprio momento storico: chi sta guidando quell’auto, sta prendendo la patente. E pertanto, poiché ancora non troppo esperto, merita attenzione da parte di tutti gli altri automobilisti che – perlomeno in teoria – dovrebbero avere rispetto di questa delicata fase ed essere meno aggressivi, meno pretenziosi e più tolleranti.

Fatte queste doverose premesse, vediamo ora quando va usata la P di principiante.

Neopatentati o principianti?

La prima cosa da chiarire riguarda chi deve utilizzare la lettera P. Chiariamo una volta per tutte che la P di Principiante è obbligatoria da esporre solo per i principianti e non per i neopatentati. In altre parole, devono utilizzarla solo coloro che hanno in mano il foglio rosa, e pertanto si stanno esercitando al fine di imparare a guidare.

Per dirlo ancora più esplicitamente, la P di Principiante deve essere utilizzata da coloro che sono in attesa di sostenere l’esame di pratica. Esame che, se sarà superato, darà diritto al conseguimento della patente e, anche, alla possibilità di togliere dai vetri dell’auto la famosa P.

Chi è in possesso del foglio rosa può guidare per allenarsi con qualcuno che abbia la patente di guida da almeno dieci anni, mantenendo per tutto il tempo dell’esercitazione e della guida con foglio rosa la P di principiante.

D’altro canto, è abbastanza logico: una volta che si è presa la patente, si è degli automobilisti come gli altri, e dunque non ha più senso essere etichettati.

P di Principiante, in realtà sono due

Naturalmente la P di principiante non consente a chi sta guidando di commettere infrazioni: chi sta imparando, forse ancora più degli altri, deve avere massimo rispetto e massima osservazione delle regole della strada. Il novello guidatore, infatti, non può omettere la conoscenza del Codice della Strada: la conoscenza della teoria è infatti un elemento indispensabile per mettersi alla guida.

Detto questo, ricordiamo che la P di principiante deve essere esposta obbligatoriamente anche nella parte anteriore dell’auto, il che significa che, in pratica, sono due gli adesivi da attaccare sulla propria auto: una lettera va infatti applicata sul vetro posteriore, una P sul vetro anteriore dell’auto.

In entrambi i casi deve essere ben visibile agli altri automobilisti, ma – attenzione – non deve pregiudicare la visibilità del conducente – dunque del novello – e del conducente/istruttore.

Ultima modifica: 4 novembre 2019