Omissione di soccorso: tutte le conseguenze stradali

287 0
287 0

Quando ci si appresta alla guida di un veicolo, a quattro o due ruote che sia, bisogna comprendere che ciò comporta oneri ed onori. Gli onori sono rappresentati dalla libertà di spostamento e dall’indipendenza che può derivarne. Mentre gli oneri riguardano la sicurezza ed il rispetto delle norme vigenti che ogni guidatore deve assicurare. Tra queste, c’è anche il soccorso in caso di persone reduci da sinistri, ma anche l’omissione di soccorso.

Art. 189 C.d.S., comma 7

Questo articolo nasce per la mancata prestazione assistenziale necessaria in caso di sinistri implicando l’omissione di soccorso quando la persona coinvolta palesa delle evidenti lesioni.

Cassazione penale sez. IV, 23/01/2019, n.5914

Fuga a seguito di incidente provocato

In merito alla circolazione stradale, fuggire dopo aver provocato un sinistro stradale viene identificato come dolo eventuale. Infatti, in base al comportamento irresponsabile del guidatore in fuga potrebbero derivarne eventi lesivi di natura più grave.

Tribunale Terni, 29/05/2018, n.627

Omissione di assistenza

A prescindere che vi siano lesioni riscontrabili nelle persone coinvolte in un incidente stradale, secondo le norme vigenti, è necessario prestare assistenza in maniera tempestiva per scongiurare complicazioni per soccorso ritardato.

Cassazione penale sez. IV, 06/04/2018, n.21049

Sosta momentanea e conseguente fuga

Nel caso in cui un guidatore, il quale ha provocato un incidente stradale coinvolgendo altri veicoli e persone, effettui una sosta momentanea che non servirà ai fine dell’identificazione sua e del veicolo in questione per poi fuggire dal luogo del sinistro, andrà incontro alla sanzione penale sotto elencata.

Cassazione penale sez. IV, 28/03/2018, n.18406

Sinistro e litigio

Quando a seguito di un sinistro provocato il guidatore abbia un litigio col conducente dell’altra vettura coinvolta, sarà completamente assolto dal reato di omissione di soccorso. Si avrà la prova che la parte lesa non lamenti né abbia evidenti lesioni fisiche.

Tribunale Taranto sez. I, 19/02/2018, n.462

Allontanamento per richiedere soccorso

Vi sono anche casi in cui, a seguito di un sinistro che coinvolge diverse persone, il guidatore che lo ha scatenato potrebbe essere impossibilitato a chiamare l’Ambulanza. In queste situazioni, lo stesso potrà allontanarsi dal luogo dell’incidente per richiedere il doveroso soccorso e, ciò, non comporterà alcun reato.

Corte appello Torino sez. I, 13/02/2018, n.423

Art. 189 C.d.S., commi 6 e 7

Il guidatore coinvolto nell’incidente, malgrado non fosse il diretto responsabile dello stesso, avrà l’obbligo di fermarsi e prestare soccorso alle persone che ne necessitano, o in prima persona (se ne ha le piene capacità) o chiamando l’Ambulanza. Comportandosi diversamente andrà incontro ad un reato penale.

Cassazione penale sez. IV, 09/11/2017, n.52539

Ultima modifica: 19 maggio 2020