Olio motore: come verificare i livelli e come rimboccarlo

430 0
430 0

L’olio motore è di fatto la linfa vitale del nostro autoveicolo. Ecco come verificare i livelli e a rimboccarlo se necessario.

L’olio motore è sostanzialmente un lubrificante che ci permette di percorrere senza problemi molte centinaia di chilometri con il nostro autoveicolo. Tuttavia alcune volte tendiamo a dimenticarci della sua presenza nel nostro motore, trascurando così il suo controllo, andando potenzialmente a creare dei danni al motore della nostra automobile. Controllare i livelli dell’olio è molto importante. Un giusto livello di lubrificante nel vostro motore, sarà fondamentale per garantire allo stesso la migliore efficienza.

Se il livello dell’olio motore sarà basso, il rischio sarà quello di danneggiare il propulsore, costringendo così ad effettuare interventi di manutenzione straordinaria, che potranno anche risultare molto costosi. Il segnale più evidente di un livello di olio motore basso nel nostro autoveicolo, sarà l’accensione della spia sul cruscotto che ci comunica appunto che l’olio motore sta scarseggiando. Onde evitare che sia troppo tardi e che si causino dei danni che a volte saranno irreparabili, sarà necessario in questo caso effettuare immediatamente il controllo del livello dell’olio motore.

Vi consigliamo comunque di effettuare il controllo almeno una volta al mese e se necessario effettuare un rabbocco. Si tratta di operazioni veloci, che richiedono assolutamente poco tempo. Saranno necessari non più di 5, 10 minuti di tempo. Prima di tutto sarà necessario parcheggiare la vostra automobile in una superficie completamente piana. Se il motore della vostra auto è caldo, lasciatelo raffreddare per 10 minuti circa, con il cofano aperto. Controllare l’astina dell’olio è un’operazione velocissima, mentre il  rabbocco dell’olio, vi ruberà solo qualche minuto.

Il costo dell’operazione sarà ovviamente limitato a quello dell’acquisto dell’olio motore lubrificante, che potrete acquistare in piccole tanichette, direttamente nelle stazioni di rifornimento di carburante. Il prezzo di una tanichetta di olio motore è compreso tra 10 e i 20 euro.

Andate ad estrarre l’astina dell’olio e pulitela con un panno. Inseritela nuovamente nel suo alloggiamento e rimuovetela ancora. A questo punto potrete controllare il livello dell’olio motore lubrificante che dovrà rigorosamente essere compreso tra le due tacche. Se il livello dell’olio si troverà sotto il minimo consentito, individuate il tappo contrassegnato dal simbolo dell’olio. Rimuovetelo e andate ad aggiungere gradualmente la soluzione lubrificante, necessaria a far innalzare il livello dell’olio che avete rilevato controllando l’asticella. Una volta inserito l’olio controllate nuovamente l’asticella. Non superate mai il limite di riempimento del serbatoio, per evitare sbavature.

Ultima modifica: 5 febbraio 2018