Olio motore: cosa bisogna sapere per fare il cambio dell’olio

2468 0
2468 0

In questa guida faremo chiarezza sul consumo e il cambio dell’olio motore; la manutenzione dell’olio motore è molto importante.

Il controllo periodico dei livelli dell’olio motore è un’operazione che fa parte delle poche incombenze rimaste all’utente medio, che non ha una conoscenza approfondita della meccanica e delle componenti del motore. Questa operazione è molto importante e alla portata di tutti.

A cosa serve l’olio motore

Lo scopo certamente principale dell’olio motore è quello di lubrificare e aderire, proprio grazie alla sua particolare viscosità, alle superfici degli organi in movimento; la sua azione eliminerà il dannoso attrito secco metallo metallo, garantendo fluidità, grazie all’azione delle molecole dell’olio. Esse scorreranno le une sulle altre, andando a formare un vero e proprio velo protettivo.

Oltre all’importante funzione di lubrificare e di ridurre l’attrito del metallo, l’olio motore ha anche l’importante compito di raffreddamento, dal momento che questa sostanza, messa in circolazione sotto la pressione di una speciale pompa, andrà a trasferire il calore dalle parti più calde del motore, agli scambiatori di calore.

Come fare il cambio

Da alcuni anni, le case automobilistiche prescrivono in modo puntuale i tagliandi per effettuare la manutenzione e il cambio dell’olio motore. I tagliandi per la manutenzione e il cambio dell’olio, sono previsti ogni 15 mila, 20 mila e 30 mila chilometri, a seconda dei diversi modelli di autoveicoli. Effettuare i tagliandi, non solleva il conducente dall’obbligo di effettuare un controllo frequente dei livelli di olio motore, rabboccando all’occorrenza.

Se quando controllerete i livelli dell’olio, essi risulteranno insufficienti, sarà necessario effettuare un’aggiunta di olio motore. Su alcune automobili di nuova generazione sarà possibile effettuare il controllo dell’olio direttamente dal display installato sul cruscotto.

Il cambio dell’olio potrà sembrare un’operazione facile; tuttavia se questa operazione viene eseguita senza i giusti accorgimenti, potrà provocare degli incidenti personali durante lo svolgimento delle operazioni sul vano motore. Senza gli accorgimenti necessari potrete creare anche danni importanti al motore. Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di farvi seguire da una persona esperta o da un professionista, che vi indicherà anche il modo corretto per smaltire l’olio motore vecchio. Per cambiare l’olio, dovrete avere a disposizione tutti gli strumenti adatti. Sarà necessario sollevare la vostra automobile, procedere a svuotare l’olio esausto e smontare il filtro dell’olio. Successivamente sarà necessario riavvitare il dado della coppa dell’olio, rimontare il filtro dell’olio, riempire il motore con l’olio nuovo ed effettuare le ultime verifiche.

Ultima modifica: 27 febbraio 2018