Olio motore 5w30, le caratteristiche da sapere

464 0
464 0

Prima di entrare nei meandri dell’olio motore 5W30, partiamo più genericamente dall’olio motore, ossia quell’indispensabile lubrificante normalmente impiegato per mantenere inalterate le funzionalità del motore. Ricopre dunque una serie di importantissimi compiti: lubrificare (e quindi preservare) gli organi e le componenti del motore; contribuire alla pulizia del motore e delle sue componenti, cercando di limitare la presenza di residui; proteggere il motore dalla corrosione. Quanto alla natura dell’olio motore, in vendita si trovano olio motore sintetici, semi sintetici e, anche, minerali. Normalmente, per le automobili, si impiegano oli motore sintetici (o semi sintetici).

Il livello è “sacro”

Per fare in modo che un olio motore svolga i suddetti compiti, per prima cosa occorre che sia sempre presente all’interno del motore nelle giuste quantità. In altre parole, per indicare che l’olio deve essere sempre presente in una determinata quantità, si dice che deve mantenere il livello. E pertanto, all’automobilista spetta il compito di controllare i livelli e di, eventualmente, aggiungere la quantità di olio mancante (in gergo, rabboccare). Nulla di difficile, per carità: in ogni automobile è in dota un’asticella (si trova nel cofano) che serve proprio a verificare il livello dell’olio presente nell’autovettura.

In ogni caso, bisogna ricordare che il controllo dei livelli è una delle classiche operazioni che vengono svolte in officina al momento del tagliando, tanto che molto spesso, praticamente sempre, il tagliando scade in concomitanza della necessità di rabboccare (sui 20 mila km per le auto a benzina, circa 30 mila per i Diesel).

Il 5W30

L’olio lubrificante 5W30 è una miscela cosiddetta multigrado. La dicitura 5w30 sta a significare: “viscosità 5 in inverno al minimo dei giri e viscosità 30 in estate al massimo sforzo”. W sta ad indicare la parola inglese winter, appunto inverno. Si tratta di una sigla assegnata dalla Society of Automotive Engineers, l’ente di normazione noto come SAE assegnata all’industria automobilistica.

Ma che cosa significa in concreto questo discorso della viscosità? In pratica, l’olio 5w30 permette gli stessi vantaggi di un olio a bassa viscosità quando si accende l’automobile, mantenendo anche un alto livello di protezione quando le componenti del motore si trovano sotto sforzo. Tirando le somme, per via della sue caratteristiche peculiari, l’olio 5W30 può essere usato sempre, 365 giorni all’anno, four season.

Ultima modifica: 7 marzo 2019