Ogni quanto fare la revisione auto

1250 0
1250 0

Tutti i veicoli a motore – automobili e motociclette – hanno l’obbligo di essere sottoposti a revisione periodica come prevede il Codice della Strada. La revisione serve a verificare l’efficienza dei veicoli per quanto riguarda la sicurezza, il livello di emissione dei gas di scarico CO2 e la rumorosità per una maggiore sicurezza stradale. La revisione auto non è da confondere con il tagliando, quest’ultimo non obbligatorio e previsto solo dalle case automobilistiche da effettuare durante il periodo di garanzia dello stesso veicolo.

Quali sono i controlli per la revisione?

Quando portiamo il nostro veicolo per la revisione, gli addetti faranno determinati controlli sul funzionamento delle componenti meccaniche basilare. Durante la ‘visita’ vengono controllati i parametri ambientali e le emissioni di CO2 e sonore poi lo stato delle targhe e anche il numero di telaio. Anche la carrozzeria sarà controllata alla ricerca di eventuali danni. Ecco nello specifico i controlli:

  • L’impianto frenante, compreso il liquido e le pastiglie.
  • Lo sterzo con i cuscinetti, lo stato meccanico e il fissaggio.
  • I vetri compresi gli specchietti laterali e retrovisori.
  • L’impianto elettrico con le luci e indicatori.
  • La carrozzeria, porte, serrature e anche il serbatoio.
  • I livelli di emissione sonore e dello scarico di gas CO2.
  • Le cinture di sicurezza (guidatore e passeggeri) e anche il clacson.

Quando fare la revisione?

Diciamo da subito che le scadenze delle revisioni non sono fisse e variano in base ad alcuni fattori e possono variare da 1 a 4 anni. Tutti i veicoli a motore di massa non superiore ai 3.500 chilogrammi – quindi auto, moto e motorini – hanno la prima revisione dopo 4 anni dalla prima immatricolazione e le successive andranno effettuate ogni 2 anni.

Mentre per i veicoli superiori ai 3.500 chilogrammi, la revisione è obbligatoria ogni anno e include anche determinate categorie come i taxi, gli autoveicoli adibiti a noleggio con conducente, gli autobus – urbani e extraurbani – e le ambulanze.

Auto d’epoca e auto storiche: quando la revisione?

Queste due categorie hanno differenti scadenze per la revisione. Le auto d’epoca sono veicoli di interesse storico e collezionistico che possono circolare in strada e per loro vale la regola dei 2 anni. Mentre le auto storiche sono i veicoli cancellati dal registro del PRA e non sono destinati alla circolazione in strada ed è per questa ragione che per questa categoria la revisione deve essere effettuata ogni 5 anni.

Ultima modifica: 22 gennaio 2022