Museo Piaggio: storia e biglietti d’ingresso

653 0
653 0

La visita al Museo Piaggio di Pontedera è un viaggio alla scoperta della produzione Piaggio e dei veicoli che hanno segnato la storia.

Museo Piaggio: quando nasce

Il Museo Piaggio è stato inaugurato nel 2000 all’interno delle officine dove ebbe inizio l’attività produttiva nei primi anni venti del 1900. Si tratta di ex attrezzerie che rappresentano la parte più antica del complesso industriale Piaggio di Pontedera (Pisa).

A volere la costruzione del museo fu Giovanni Alberto Agnelli, a quel tempo Presidente della Piaggio. Poiché morto tre anni prima dell’inaugurazione, il museo è ora a lui dedicato. La mostra racconta la storia dei prodotti Piaggio più celebri e rappresentativi dell’eccellenza e creatività artigianale italiana, diventando un vero e proprio archivio storico del patrimonio di una delle più importanti e antiche imprese del Paese.

Rinnovato totalmente nel 2008, lo spazio espositivo occupa oggi una superficie di 5.000 metri quadrati, con più di 250 pezzi esposti. Il Museo Piaggio mette in mostra i migliori esemplari due ruote raccontando la storia del marchio e la trasformazione economica e sociale italiana del XX secolo.

Nelle diverse sale del museo sono conservati pezzi della produzione ferroviaria e aeronautica prebellica, la collezione Vespa e l’intera gamma di prodotti a due, tre e quattro ruote firmati Piaggio. Sono, inoltre, presenti prodotti appartenenti al mondo motociclistico e sportivo di alcuni importanti marchi come Aprilia e Moto Guzzi. Oltre all’esposizione permanente, il museo ospita anche mostre temporanee per garantire ai visitatori un’esperienza a tutto campo del mondo Piaggio.

Come prenotare una visita al Museo Piaggio

Gli appassionati dei motori non possono non visitare, almeno una volta nella vita, il Museo Piaggio. Le prenotazioni possono essere effettuate online ed è possibile scegliere tra due tipologie di visita:

  • visita libera: dura 60 minuti, è gratuita, senza guida ed è rivolta ad un massimo di 40 persone;
  • visita guidata: costa 5 euro a persona ed è dedicata a gruppi di massimo 10 persone. Si può richiedere la guida in italiano o in inglese e la durata è di 60 minuti.

Il museo è aperto al pubblico dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 17.30. All’interno della struttura è possibile fare acquisti al bookshop del museo per conservare un ricordo tangibile della mostra. Nel caso si richieda una visita esclusiva, la quale non prevede la condivisione della guida con persone estranee, il contributo totale per un gruppo fino a 10 persone è di 50 euro. L’accesso è sempre gratuito per i bambini di età inferiore ai 6 anni, disabili e per i loro accompagnatori.

Ultima modifica: 27 novembre 2021