Moto GP: come e dove vedere le gare

283 0
283 0

Oggi vi daremo tutte le informazioni necessarie per vedere la diretta del Moto GP in televisione e su internet e seguire la diretta radiofonica.

Sta per partire la nuova stagione del Moto GP e sono moltissimi in Italia gli appassionati e i fans che seguono ogni Gran Premio della competizione. Ovviamente la soluzione più semplice, ma anche la più onerosa per godersi dal proprio divano di casa tutte le gare del Moto GP, è quella di sottoscrivere un abbonamento con un servizio di pay Tv, che offre la possibilità di vedere in diretta tutte le gare. Certamente questa soluzione prevederà il pagamento di un canone mensile di abbonamento al servizio di pay tv che ha acquistato i diritti per la trasmissione delle gare del Moto GP.

Oltre alla sottoscrizione di un abbonamento pay tv, oggi vi sono soluzioni alternative per assistere alla diretta della gare; stiamo ovviamente parlando di internet e dei siti che trasmettono la diretta streaming. Oggi vi illustreremo come vedere la diretta del Moto GP, sfruttando internet, direttamente dal vostro computer, tablet o smartphone. Seguite attentamente le nostre indicazioni.

Le soluzioni sul web per vedere in modo decente la diretta di una gara del Moto GP non sono moltissime. E’ molto importante accedere ai giusti portali, evitando di accedere a siti che vi faranno perdere tempo e vi richiederanno la registrazione, per accedere ad un servizio che in realtà non viene fornito. Ecco come fare.

Moto Gp come vedere la diretta

Come detto precedentemente, non esistono molti siti e pagine web che danno la possibilità di assistere alla diretta della gare del Moto GP; molte pagine millantano infatti dirette che in realtà non vengono trasmesse e in più vi viene richiesta un registrazione. Tuttavia le poche soluzioni disponibili sul web caratterizzate da un servizio serio ed efficiente, vi daranno la possibilità di assistere con discreta qualità alle gare dei vostri beniamini.

Vi sono alcune pagine web che offrono sia la possibilità di assistere alla diretta di alcune gare, che visionare la differita dei singoli eventi. Per accedere a questi servizi, non saranno richieste registrazioni e il servizio sarà completamente gratuito. Ovviamente vi sono anche dei servizi web che sono invece riservati agli utenti e ai clienti di servizi pay tv digitale. I più comuni servizi di abbonamenti di pay tv per televisione, danno anche la possibilità di registrarsi alla piattaforma web e, previo inserimento delle credenziali, visionare i canali pay tv anche sul proprio laptop, smart phone o tablet.

Iniziando l’esame dei portali web più efficienti e che non richiedono la registrazione per assistere alla diretta delle gare, vi consigliamo prima di tutto TV 8; si tratta della prima soluzione che vi consigliamo di prendere in considerazione. TV 8 è la tv in chiaro di proprietà di Sky e il suo palinsesto propone la diretta e la differita di tutte le gare del Moto GP. TV 8 non è per ora disponibile in formato applicazione. Tuttavia, accedendo ad un browser dal vostro tablet o smartphone, potrete comunque vedere le dirette. Un’alternativa a TV 8 è Sky Go, il portale digitale riservato agli abbonati di Sky.

Moto GP come sentire la diretta in radio

Per seguire la diretta radio di ogni gara del Moto GP, vi consigliamo prima di tutto Radio Live GP, la prima radio dedicata totalmente al motorsport, sviluppata dal sito livegp.it, il portale del mondo dei motori e delle competizioni. Radio Live GP, oltre a trasmettere la diretta delle gare, offre una radiocronaca professionale, interviste e talk show.

In alternativa la diretta delle gare del Moto GP è trasmessa anche da Radio 1 di Radio Rai. Anche in questo caso la radio offre oltre alla radiocronaca, anche interviste e approfondimenti del dopo gara. Oltre al Moto GP, Radio 1 trasmette anche la radiocronaca delle dirette delle gare di Formula 1.

In aggiunta alle radio citate, che nel loro palinsesto trasmettono ogni singola gara del Moto GP, a seconda della gara, ci saranno altri portali che trasmetteranno la radiocronaca. A tal proposito, il nostro consiglio è quello gara per gara, di ricercare i link della radiocronaca nei più comuni motori di ricerca; in questo modo, a seconda dell’evento che ricercate, potrete visionare tutte le soluzioni di radio streaming che il web vi proporrà. Tornando al palinsesto relativo al Moto GP di Radio 1, potrete seguire il programma sia con la radio in frequenza FM che con il vostro computer sul sito di Radio Rai in streaming.

Moto GP come seguire la gara all’estero

Per assistere alla diretta o alla differita della gare del Moto GP se risiedete all’estero o vi trovate all’estero per motivi di lavoro o di svago, potrebbero esserci dei problemi. Se siete abbonati a Sky e volete accedere con le vostre credenziali alla piattaforma Sky Go, o in alternativa volete accedere al sito streaming di TV 8, il servizio non sarà disponibile dall’estero. I canali trasmessi dall’Italia, o i portali on line degli abbonamenti pay tv di contratti sottoscritti in Italia, non sono visibili dall’estero. Questo accade anche per la piattaforma della Rai.

Il problema della visualizzazione dei contenuti web su siti streaming italiani dall’estero, può essere risolto principalmente in due modi. Per la Rai e per altri tipi canali digitali italiani, esistono dei link visibili dall’estero, messi a disposizione da alcuni utenti; a tal proposito sarà necessario digitare su un motore di ricerca il nome del canale seguito dalla dicitura streaming estero. Così facendo, il motore di ricerca vi indirizzerà, qualora ci fosse, sul link del canale visibile anche dall’estero.

La soluzioni più pratica se siete residenti all’estero, soprattutto per la visualizzazione delle piattaforme digitali dei canali a pagamento, sarà quella di abbonarsi ad un servizio VPN. Grazie alla connessione VPN, il vostro computer sarò connesso con il nostro Paese, e sarà quindi possibile accedere alle piattaforme dei canali nazionali a pagamento e non a pagamento. Per quanto riguarda le connessioni VPN oggi è possibile sottoscrivere sul web un abbonamento a dei costi limitati, che vi consentirà di utilizzare la connessione VPN ogni volta che vi servirà per accedere alle piattaforme dei canali nazionali.

Ultima modifica: 3 luglio 2018