Bauletto motorino: come montare il bauletto nel proprio motorino

336 0
336 0

Ogni motorino, anche il più piccolo, prevede la possibilità che, su quello che viene definito codino, vengano montati i supporti per un bauletto: la maggior parte dei modelli è concepita con degli optional che, con poco tempo e un minimo impegno, consentono di installare una piastra sulla quale poi verrà inserito il bauletto. Altri richiedono, invece, qualche sforzo in più e anche un paio di raccomandazioni.

Bauletto motorino capiente e resistente

Per scegliere il bauletto perfetto è indispensabile sapere a priori l’uso che se ne vorrà fare: può servire per posizionare una catena, un secondo casco, i libri di scuola o la borsa della palestra o del lavoro. Bisogna controllare quanto peso il bauletto può sostenere e quanto ne può sopportare invece il nostro motorino: si compie un errore se, ad esempio, si monta sulla coda di un cinquantino del peso di poche decine di chili un bauletto che possa contenere fino a 25 chili. Il peso sarebbe troppo eccessivo per una struttura che non è nata per sopportare quel genere di carico: ai primi sobbalzi, il supporto, la piastra e il bauletto farebbero una brutta fine.

Diverso il discorso per le strutture rigide, ben fissate direttamente al telaio del mezzo, che possono portare qualsiasi cosa: cibo, posta, pacchetti. Non si deve esagerare con il carico, anche per non destabilizzare il motorino. Ma basta dare un’occhiata ai nuovi modelli dei motorini assegnati ai postini o agli addetti alle consegne e si comprende come questa sia un’opzione possibile.

Bauletto motorino fai da te: attenzione alla piastra

Esistono un gran numero di kit fai da te, acquistabili sia on line che presso numerosi centri commerciali, che consentono con pochi passaggi di montare qualsiasi genere di bauletto. Il primo consiglio è di evitare bauletti con troppi supporti: se il motorino ha una sua base sostenuta dal telaio, è bene fissare il bauletto sopra la piastra nel modo più saldo possibile. Bisogna fare in modo che il bauletto non sporga troppo dai lati del motorino e soprattutto evitare di sovraccaricarlo troppo, in quanto diventerebbe pericoloso e rischierebbe di impennare a ogni partenza.

Si può installare un bauletto anche nella parte anteriore, come ad, esempio, un portapacchi. Se acquistate il bauletto e decidete di fare tutto da soli non dimenticate mai che ogni bauletto deve essere venduto con la sua piastra, e che deve essere universale, in modo che possa essere installata su un qualsiasi supporto. Ultimo consiglio: se avete a disposizione un mezzo abbastanza solido e grande, considerate l’ipotesi di dotare il bauletto di un portapacchi superiore che con una cinghia può ospitare borse, giacche o altro.

Infine, dato che molti bauletti tolgono un po’ di visibilità alle luci posteriori del motoveicolo, che rimangono un po’ incassate sotto l’ingombro, è consigliabile dotare il bauletto di un catarifrangente adesivo di sicurezza.

Ultima modifica: 7 agosto 2019