I miti da sfatare sulle roulotte

1094 0
1094 0

Troppo stretta, troppo scomoda, si può usare finché si è giovani perché altrimenti il viaggio diventa stressante, è solo per le famiglie numerose. Si dicono tante cose sulla roulotte. È osannata da alcuni viaggiatori che la scelgono sempre per le loro vacanze, o criticata e poco apprezzata invece da altri: se state pensando ad un viaggio in roulotte per l’estate ecco a cosa dovrete prestare attenzione.

Cos’è la roulotte

Si tratta di un rimorchio organizzato per permettere il soggiorno di persone durante le soste e in viaggio ed è collegato tramite un gancio all’automobile. È composto da un telaio sul quale è allestito un abitacolo. Il telaio è dotato anteriormente di un timone che si unisce con il gancio di traino del veicolo. Generalmente ha solo due ruote, anche se i modelli più grandi possono averne anche quattro.

Leggi anche: Camper o roulotte: pro e contro

Non è solo per i lunghi spostamenti

La roulotte è da sempre accomunata alle lunghe vacanze, magari estive, in luoghi lontani e impervi. La verità è che, visto che è facile agganciarla alla macchina e tenerla in efficienza anche per tutto l’anno, può essere usata anche nel fine settimana o per una scampagnata vicino casa.

Bisogna per forza andare in campeggio

Dove si può sostare con la roulotte? Non per forza in campeggio, se è questo che vi state chiedendo. Certo, i camping organizzati permettono maggiore tranquillità e comodità ma non è l’unica possibilità. Ci sono delle aree di sosta in tantissime località, soprattutto in nord Europa, che possono ospitare senza problemi la vostra roulotte. Prestate sempre attenzione alle regole del luogo in cui sostate: in Italia ad esempio la roulotte non può essere parcheggiata nei centri abitati, se non è collegata all’automobile. Non solo, la sosta non deve durare più 24 ore e si possono naturalmente emettere scarichi se non nelle aree apposite. Il consiglio? Prima di partire fate una ricerca online, troverete un elenco aggiornato di tutte le aree di sosta per regione italiana. Lo stesso vale all’estero.

Ho bisogno di una patente speciale

Niente di più falso: per trainare la roulotte, in quasi tutti i casi, basta la comune patente B per le automobili. Quello a cui stare attenti non è la lunghezza della roulotte ma il peso. Ricordate che fino ai 3.500 kg non dovrebbero esserci problemi, anche se dipende dal modello dell’auto alla quale la aggancerete.

Per la guida su strada ci sono regole diverse rispetto alle auto

Anche in questo caso la verità è che le roulotte non hanno regole stradali diverse delle automobili. Devono infatti rispettare il Codice della Strada come tutti gli altri veicoli. Naturalmente l’efficienza del sistema elettrico e frenante della roulotte è soggetta a revisione periodica, ma questo vale per tutti i mezzi che viaggiano sulle strade.

Ultima modifica: 28 giugno 2018