Minimoto: cosa dice la legge

833 0
833 0

Le minimoto non sono giocattoli ma veicoli a due ruote con misure ridotte. Si tratta in ogni caso di mezzi a motore, disponibili in vari modelli e disciplinati dalla legge.

Minimoto, cosa bisogna sapere

Il termine minimoto indica, generalmente, un modello di motocicletta (che può essere sia da corsa che da cross), riprodotto in scala ridotta.

Le minimoto non hanno il permesso di libera circolazione su strada e quindi possono circolare esclusivamente sucircuiti appositi o, in alternativa suaree private. Nonostante questo, esistono competizioni amatoriali e sportive di minimoto, ma possono essere usate dagli appassionati anche per il tempo libero.

Una mini moto “standard” ha le dimensioni che seguono:

  • è lunga circa un metro ed alta più o meno 60 centimetri (40 centimetri l’altezza della sella)
  • peso di circa 20 chilogrammi.
  • Le mini moto sono normalmente “stradali” mentre quelle apposite per percorsi sterrati sono definite ‘mini cross’ o ‘pitbike’ e sono più lunghe e più pesanti (125 centimetri di lunghezza, 85 di altezza).

Come tutti i veicoli a motore, le minimoto sono sottoposte ad omologazione e possono superare anche i 50 km/h di velocità, non vanno quindi confuse con le mini moto giocattolo (con motore elettrico a batteria) che, per i bambini al di sotto dei 3 anni, non possono superare 8 km/h.A questo proposito è opportuno ricordare che esistono due precise tipologie di motore per le minimoto: il “due tempi”, di 39 oppure 50 cm³, che è quello più diffuso, ed il “quattro tempi”, da 90 oppure 110 cm³.

Omologazioni e divieti della Commissione Europea

È possibile che vengono montati motori con raffreddamento ad aria nelle categorie junior a potenza limitata (di 2-3 CV per i fabbricatori cinesi, 6-7 per gli italiani). Normalmente si utilizzano modelli di motore con raffreddamento liquido (potenza di 11 CV per gruppi termici cinesi, dai 14 ai 18 CV per quelli italiani). L’Insanity è il modello omologato di minimoto fra i più conosciuti, nel 2020 al primo posto troviamo un modello Orange Imports Limited: “Motore monocilindrico”.

Per quanto riguarda il target degli utenti, bisogna precisare che la Commissione Europea vieta l’utilizzo delle mini moto ai minori di 14 anni, divieto che è riportato anche nei libretti delle istruzioni o nelle note di avvertenza per il consumatore. Tra le informazioni di utilizzo e per la sicurezza alla guida, è raccomandato l’uso del casco. Per essere in regola, le minimoto devono presentare la marcatura CE, come prevista dalla specifica normativa. Si tratta del marchio di conformità della Comunità Europea che non può essere cont

Ultima modifica: 15 giugno 2020