Manopole riscaldate in moto: vantaggi e caratteristiche

817 0
817 0

Per chi viaggia sempre in scooter o moto, uno dei modi migliori per affrontare al meglio la stagione fredda è dotarsi di un accessorio divenuto ormai fondamentale: le manopole riscaldate.

Le manopole riscaldate sono utili sia in città che nei viaggi più lunghi, in sostanza hanno una resistenza interna che rilascia calore alla parte in gomma. Il guidatore, stringendole, può quindi riscaldare le proprie mani nelle giornate più rigide. Le manopole riscaldate si attivano grazie a un interruttore che si trova sui blocchetti del manubrio. Sulle manopole montate come accessorio originale, l’interruttore permette di regolare l’intensità del calore su più livelli.

Manopole riscaldate: caratteristiche e montaggio

Il principale difetto di tutte le manopole riscaldate è che, da sole, riescono a riscaldare solamente il palmo e la parte inferiore della mano, mentre le dita di solito non vengono riscaldate a dovere (soprattutto se la temperatura esterna è molto bassa). Per amplificare al meglio il calore che viene emanato dalle manopole è meglio utilizzarle assieme alle moffole o coprimanopole, un accessorio fondamentale per riscaldare omogeneamente le mani. Applicando le moffole sopra alle manopole, si riscalderanno anche le dita delle mani.

Le manopole aftermarket sono le migliori in commercio: se scegliete di investire i vostri soldi nelle manopole aftermarket, dovrete prendere in considerazione anche il processo di montaggio. Nella scatola che contiene il prodotto troverete, oltre alle due manopole, una centralina per controllare il riscaldamento e il cavo di collegamento alla batteria della moto.

Occhio anche al corretto posizionamento della centralina: va posizionata in un punto comodo da raggiungere, così da riuscire ad attivare e disattivare le manopole riscaldate (e aumentare o diminuire il calore) anche quando state viaggiando. Un’ultima cosa a cui dovrete fare attenzione è la mobilità dello sterzo: i cavi infatti non devono intralciare in nessun modo il movimento del manubrio e dell’angolo di sterzata.

Prezzi delle manopole riscaldate

Quanto costano le manopole riscaldate? Se parliamo di aftermarket, sul mercato troviamo molti modelli e con prezzi medi attorno intorno ai cento euro. La fascia di prezzo per le manopole aftermarket infatti va dagli 80 fino ai 120 euro. Un costo sicuramente più basso rispetto agli accessori proposti dalle case motociclistiche, che non comprende però il montaggio delle manopole. Tornando alla questione economica, prendendo in considerazione cinque tra i brand di moto più importanti (e nello specifico BMW, Honda, Triumph, Yamaha e Ducati) i prezzi oscillano da 250 fino a 350 euro, montaggio incluso.

Ultima modifica: 30 settembre 2019