Mangiare alla guida, cosa dice il codice della strada

620 0
620 0

A tutti capita di subire i morsi della fame durante un viaggio in auto. La macchina, in un certo qual modo, provoca con il suo rollio ancora più appetito quando si è a stomaco vuoto. Ma per non rallentare i tempi del viaggio, soprattutto se si tratta di un trasferimento particolarmente lungo, quasi sempre si finisce per mangiare di fretta o ancora peggio mangiare alla guida in piedi. Si addenta un panino e si riparte. A volte si mangia in auto dopo che ci si è rimessi alla guida.

Mangiare alla guida: poco e e con calma

Mangiare durante un viaggio non è mai consigliabile soprattutto se si esagera con le calorie: il rischio è quello che la digestione ci rallenti o possa addirittura provocare un colpo di sonno. Si dovrebbe stare leggeri, evitare cibi saturi, limitarsi a un’insalata e un po’ di frutta mangiando con calma, facendo due passi e rimettendosi alla guida senza fretta. Ma purtroppo sono avvertenze ben note che non si rispettano quasi mai.

Il codice della strada non dice che mangiare in auto sia vietato; l’articolo 173, quello che vieta categoricamente l’uso del telefonino è molto chiaro quando si parla solo e soltanto di uso di cellulare senza dispositivi auricolari o viva voce.

Le sanzioni previste

In compenso il testo dell’articolo 141 del codice della strada, al secondo comma dice che “Il conducente deve sempre conservare il controllo del proprio veicolo ed essere in grado di compiere tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza, specialmente l’arresto tempestivo del veicolo entro i limiti del suo campo di visibilità e dinanzi a qualsiasi ostacolo prevedibile“. È evidente che questo diventa impossibile se si sta tenendo un panino con la mano destra e si regge tra le gambe un bicchierone di bibita. Ancora peggio poi se si mangia addirittura con forchetta, come si è visto fare recentemente in alcuni servizi televisivi da autisti di mezzi pesanti.

Bere, fumare, mangiare uno snack o parlare al telefonino non è vietato se si rispettano le norme più elementari del codice e del buon senso. La sanzione se si viene sorpresi alla guida senza il pieno controllo del mezzo è tutto sommato persino mite rispetto ai danni che si possono provocare, da un minimo di 41 a un massimo di 168€. All’estero le multe sono più salate: oltre 500€ se si guida con una mano sola perché si sta mangiando, più del triplo se si sta bevendo una birra anche moderatamente alcolica, con l’aggravante di sospensione o ritiro della patente se il valore alcolemico del sangue supera i limiti.

Ultima modifica: 29 gennaio 2020