Le macchine di extra lusso più comprate dagli italiani

219 0
219 0

Auto e lusso, un binomio molto caro alla maggior parte degli italiani. Sì perchè, che che se ne dica, l’Italia occupa sempre i primi posti in fatto di lusso: il Bel Paese vanta infatti un numero infinito di marchi del lusso, marchi che hanno fatto la storia della moda, dell’arredo, del benessere, del food e, anche, delle macchine extra lusso.

Gli italiani, quindi, amano il bello, amano l’eleganza, amano il lusso. Ma, soprattutto, amano le automobili, amano i motori, la velocità, la manifattura sartoriale che sta dietro ai grandi marchi automobilistici. Eco perchè, quando possono, gli italiani scelgono i nomi altisonanti della industria automobilistica: viaggiare su auto lussuose piace (sempre) molto. Ma quando scelgono un’auto di lusso, gli automobilisti italiani restano fedeli al Made in Italy, oppure scelgono altre strade?

La risposta, come al solito, è: dipende. Dipende dal target di riferimento, dipende dai gusti personali, dipende dal tipo di automobile che si sta cercando. Ecco dunque una carrellata su quelle che sono le macchine extra lusso maggiormente acquistate dagli automobilisti italiani.

Macchine extra lusso: un sogno per pochi

Prima però di addentrarci nel magico mondo delle auto di extra lusso, e prima ancora di stilare la classifica di quelli che sono i marchi che piacciono di più, dobbiamo fare una premessa, che appare doverosa. Con auto di extra lusso si intendono quelle auto esclusive, quelle auto di cui nel mondo girano pochissimi esemplari, quelle auto che possono permettersi in pochi, pochissimi e che comunque vengono anche centellinate dalle stesse case che le costruiscono. Sì, proprio così: talvolta non basta nemmeno vincere un super premio per poter acquistare un’auto di extra lusso, nel senso che non basta avere (tanti, tantissimi) soldi. Certe auto, infatti, proprio per la loro esclusività, vengono vendute solo a un certo tipo di utenza.

Detto questo, ripetiamolo: sono auto costruite manualmente pezzo per pezzo, sono auto che esistono in davvero pochi esemplari: se state pensando ai modelli di alto di gamma dei marchi premium – per esempio alla triade tedesca Mercedes, BMW e Audi – siete fuori strada: quelle sono macchine di lusso, sono macchine costose, ma nulla hanno a che vedere con i modelli extra lusso che si intendono in questo articolo. Chiarito questo assunto di base, vediamo quali sono le auto extra lusso maggiormente acquistate dagli italiani.

Il Cavallino rampante

Quando si mettono insieme alcuni assunti – in questo caso macchine di extra lusso, made in Italy, italiani – il pensiero non può che andare alla Ferrari. Il marchio del Cavallino rampante è sicuramente tra i più noti in fatto di auto alto di gamma: è cosa nota che, per acquistare una Ferrari, occorre mettere sul tavolo tanti, tanti, tantissimi soldi. Inoltre, come si accennava, la fabbrica di Maranello non ne sforna a profusione: trattandosi si auto esclusive, le Ferrari vengono tutte prodotte su ordinazione. E pertanto, anche il miliardario più miliardario dovrà attendere: dal momento dell’ordine al momento della consegna, il tempo non è breve. Le ultimissime da Maranello riguardano le auto ibride: una rivoluzione pazzesca, ma sicuramente un prodotto di grido.

Detto questo, se restiamo nell’ambito del Made in Italy, sono anche altri i marchi che fanno sognare gli amanti delle macchine extra lusso: per esempio, con meno di 30 unità vendute in un anno, di sicuro un posto di riguardo spetta al marchio toscano Mazzanti. Siamo nell’ambito del fuori serie: sono auto rare, rarissime, ma molto apprezzate dagli intenditori. Con quasi 3 milioni di Euro ci si può portare a casa anche un esemplare unico del marchio Pagani: i modelli prodotti sono solo 20, averla è pressoché impossibile.

Macchine extra lusso: le fuori classe

Varcando i confini italici, ma restando comunque nell’ambito dell’altissimo di gamma, un altro marchio sicuramente interessante, esclusivo e, anche, extra lusso, è quello della casa danese Zenvo. Stiamo parlando di auto a dir poco potentissime, che superano abbondantemente i 1000 cavalli.

Sono in pochissimi ad essersela accaparrata, un po’ come avviene per gli amanti di un altro marchio esclusivo, ossia Arash. Questa volta siamo in Inghilterra, e siamo nell’ambito del Carbonio: l’auto è infatti costruita in fibre di questo prezioso materiale, e la potenza è impregnante: siamo oltre i 2mila cavalli. Quanto ai costi, per entrambi i modelli succitati, è bene mettere in conto almeno un milione e mezzo di Euro: ma diciamolo subito, non è detto che sia sufficiente a chiudere l’operazione e a metterle in strada.

Bisogna mettere in conto molto di più – almeno il doppio! – se invece ci si vuole spostare su un marchio premium, di extra lusso e sicuramente più noto di quelli appena citati: stiamo parlando della Aston Martin. Se le cifre appena esposte vi sembrano da capogiro, allora non avete mai approfondito la questione Bugatti: qui parlare di extra lusso è forse riduttivo, perché queste auto hanno costi (e quindi anche manifattura) che sono veramente immaginabili (figuriamoci sostenibili!) da pochi: non bastano (proprio no) 10 milioni di Euro.

Sogni che si avverano

Insomma, la carrellata che abbiamo visto, un po’ come si era anticipato, annovera automobili che vanno ben oltre il lusso a cui potrebbe ambire una persona normale, anche se il termine può sembrare improprio. Sono auto a dir poco esclusive, sono veri e propri sogni che si avverano e che, oltre all’extra lusso sfrenato, celano dietro di sé qualcosa di più.

In altre parole, tali automobili sono ambite, ambitissime perchè di fatto rappresentano un vero e proprio status symbol, ma ci piace pensare che celino, dietro di sé, anche un’immensa passione. Sia da parte di chi le costruisce – il lavoro è certosino, forse maniacale, di sicuro sartoriale – e, anche, da parte di chi (sono in pochissimi!) se le può permettere.

 

 

Ultima modifica: 10 luglio 2019