Lucidatura auto: quali errori evitare

1395 0
1395 0

Vi siete decisi a lucidare l’auto da soli. Bene! Ma se non lo avete già fatto, forse non sapete bene come procedere e quali errori evitare. Qui di seguito vi offriamo alcuni consigli sulla lucidatura auto che speriamo possano esservi utili per effettuare da soli questa operazione. Per prima cosa, mai lavare la macchina direttamente sotto i raggi del sole.

Lucidatura auto: consigli utili

Se commettete l’errore di lavare la vostra auto al sole, è facile che sulla carrozzeria compaiano delle macchie d’acqua. Questo perché col sole il detergente che avete adoperato si asciuga molto alla svelta e quindi non vi dà il tempo di eliminarlo in maniera completa. Quindi, se avete deciso di lavare e lucidare la vostra quattro ruote, mettetela all’ombra e se l’avete usata poco prima aspettate che il motore si raffreddi. Se proprio non potete fare a meno di lavare l’auto sotto il sole, mantenete bagnata la carrozzeria con un getto d’acqua costante.

In secondo luogo non adoperate un panno asciutto per lo sporco che non è venuto via con il lavaggio. Sulla superficie della carrozzeria non devono restare residui. Se dopo dovete lucidare la macchina, usare un panno vorrebbe infatti dire sfarinare le eventuali particelle rimaste, il che le farebbe inglobare nel trasparente, con la comparsa di spiacevolissime imperfezioni nella lucidatura.

Va peraltro sottolineato che queste eventuali imperfezioni possono essere rimosse con l’uso di un’apposita argilla: ma va anche rimarcato che questo lavoro per essere efficace va fatto con estrema cura.

Inoltre, durante la lucidatura, ricordatevi di non far entrare mai in contatto diretto i prodotti con la carrozzeria. Questo infatti potrebbe provocare antiestetiche strisciate e altri difetti nello strato trasparente. Il modo giusto di applicare i prodotti è prima versarli su un supporto, per esempio una spugna, e solo poi passarli sulla vernice.

Quali prodotti non utilizzare

Non adoperate il detersivo per i piatti. Certo, sono prodotti economici e che si trovano con facilità, ma la carrozzeria di un’auto non è in alcun modo assimilabile a dei piatti sporchi. Il detersivo per i piatti, poi, è abbastanza “deciso” nella sua azione e quindi, è facile capirlo, molto sconsigliato.

Non esagerate con le cere. Potete stenderne anche più “mani”, va bene, ma abbiate l’accortezza di aspettare che la mano precedente si sia completamente indurita prima di passare la successiva.

Per finire, occhio al panno che usate. Decisamente sconsigliati sono i panni cosiddetti “di fortuna”: vecchie magliette, spugne o altri tessuti non esattamente pensati per questa faccenda. Non sono proprio indicati neanche i panni di camoscio. La soluzione ottimale è il panno in microfibra: asciuga alla svelta e non lascia residui.

 

Ultima modifica: 21 dicembre 2018