Kit pronto soccorso moto: la normativa di legge

7875 0
7875 0

Quando si viaggia all’estero è bene conoscere le normative di legge a cui si va incontro. Anche per il “kit del pronto soccorso” vi sono delle normative da rispettare, e la più importante in questo ambito riguarda l’omologazione “DIN 13617”, che prevede, appunto, l’obbligatorietà di avere con sé il kit di primo soccorso. In Italia, purtroppo, non esiste alcuna normativa del genere, anche se si consiglia, in ogni caso, di portarlo sempre con sé, per una personale sicurezza e poiché la disponibilità di questo materiale riuscirebbe a dare manforte durante il processo di salvezza di numerose vite, soprattutto nei casi di gravi incidenti. Nei Paesi esteri, infatti, tale argomento è preso davvero sul serio. Vi è un vero e proprio obbligo, altrimenti c’è il rischio di incorrere in una multa piuttosto salata.

I paesi in cui è in vigore la normativa sono davvero moltissimi: l’Austria, la Bulgaria, la Croazia, la Francia, la Germania, la Grecia, l’Estonia, la Lettonia, la Polonia, il Portogallo, la Lituania, la Repubblica Ceca, la Slovenia, la Spagna, la nostra vicina Svizzera, l’Ungheria ed anche le non europee Ucraina, Bielorussia e Moldavia. Da tutto ciò è evidente che l’obbligo sia allargato quasi all’intera Unione Europea e l’Italia ne è totalmente esclusa, ma si spera si tratti soltanto di una situazione momentanea e che al più presto anch’essa possa essere inserita all’interno di questa lista.

Grazie alle sue esigue dimensioni, il kit può tranquillamente essere inserito all’interno del bauletto, o della borsa del serbatoio, in quella della sella o in un luogo abbastanza riparato ma sempre di semplice accesso. Ciò che, secondo la normativa, deve contenere un kit da pronto soccorso è: un rocchetto cerotto di 5mm x 2,5 cm; otto fasciature adesive da 10 x 6 cm; due bende o tamponi sterili di media misura; un telo sterile TNT 60 x 80 cm; una copertura isotermica oro/argento; un paio di forbici adatte al taglio dei bendaggi; quattro guanti in vinile, delle salviette disinfettanti ed un manuale per il primo soccorso.

È davvero semplice trovare questi kit già completi ed omologati secondo il “Din 13167”, ed è possibile cercarli anche su vari siti internet come Amazon, il cui prezzo non supera i 20€, proprio per garantire una più vasta diffusione. Tuttavia, ciò a cui si deve prestare maggior attenzione è la scadenza dei materiali sterili che compongono il kit, poiché se ad un controllo dovessero risultare essere scaduti, si potrebbe incorrere ad un’altra salata multa.

Ultima modifica: 17 agosto 2018