Come iscriversi all’esame pratico della patente

338 0
338 0

La patente di guida è il documento necessario per poter circolare regolarmente con certi tipi di veicoli. Ottenere la patente, però, richiede grande studio e molto sacrificio. Vediamo dunque cosa occorre fare per ottenere la patente e come iscriversi all’esame pratico.

Patente di guida

Coloro che desiderano conseguire la patente di guida devono sostenere due esami. Il primo è una prova teorica atta a verificare le conoscenze del codice della strada del candidato. Il secondo esame, invece, è una prova pratica che serve ad appurare l’abilità del candidato alla guida e la sua capacità di districarsi nel traffico. Per prendere la patente si devono superare entrambe le prove. Ma come si fa a iscriversi agli esami? Che cosa occorre fare?

Per iscriversi a entrambe le prove ci sono due strade, che tra poco vedremo nel dettaglio. Ma va detto che, per iscriversi e sostenere la prova pratica, occorre per prima cosa aver superato la prova teorica, dunque aver superato il quiz con cui si verifica la conoscenza delle regole della strada. Fatta questa doverosa premessa, vediamo come iscriversi all’esame di pratica per conseguire la patente.

Privatista o scuola guida?

Ci sono due vie per conseguire la patente: ci si può iscrivere a una scuola guida, oppure si può tentare di prepararsi da soli. Nel primo caso il candidato ha a disposizione l’organizzazione: quindi seguirà delle lezioni per prepararsi alla prova teorica, potrà chiedere delucidazioni e potrà essere messo al corrente di qualche suggerimento utile per superare gli esami. In seguito, quando avrà superato l’esame teorico, potrà essere preparato per sostenere la guida pratica: un istruttore lo seguirà nelle guide, aiutandolo a superare il timore del traffico cittadino.

Nel caso invece si opti per la versione fai da te, il candidato dovrà fare tutto in autonomia: non soltanto dovrà prepararsi all’esame da solo, ma dovrà provvedere anche agli adempimenti burocratici, tra cui l’iscrizione agli esami. Quest’ultimo rappresenta un aspetto non secondario: vediamo dunque come fare a iscriversi all’esame pratico della patente.

Come ci si iscrive all’esame

Per sostenere l’esame pratico della patente, per prima cosa, occorre aver superato l’esame teorico, che è propedeutico. Dopo di che si può sostenere l’esame di guida vero e proprio. Se si è iscritti presso una scuola guida, saranno gli istruttori stessi a proporre il momento che ritengono corretto per sostenere l’esame.

Se, invece, si è dei privatisti, occorrerà per prima cosa recarsi presso gli uffici della motorizzazione o consultare il sito. Solo così si verrà a conoscenza delle date in cui si potrà sostenere l’esame di pratica: per iscriversi occorrerà versare l’apposito bollettino postale che si trova presso la motorizzazione oppure online.

Ultima modifica: 5 settembre 2021