Guidare sulla neve: cinque consigli utili

758 0
758 0

Per guidare sicuri sulla neve è importante seguire alcune regole semplici: anticipare il pericolo e avere un’andatura costante con velocità ridotta. Ecco allora 5 consigli pratici da seguire per guidare su fondo stradale innevato o ghiacciato.

  1. Massima prudenza
  2. Guida e abbigliamento conducente
  3. Buona preparazione dell’auto
  4. Manovre e movimenti anticipati
  5. Maggior sicurezza auto e pneumatici invernali

Guidare con prudenza su neve e ghiaccio

Proprio in questi ultimi giorni l’Italia è attraversata da ghiaccio e neve anche a bassa quota. Il clima invernale può creare gravi disagi alla circolazione stradale e in generale, quando si entra nel pieno della stagione invernale, bisogna affrontare giornate con pioggia, forte vento, temperaturemolto basse e ghiaccio sul fondo stradale. Guidare sulla neve è molto impegnativo e il primo consiglio pratico da seguire è quello di avere prudenza. 

Quando ci si trova a guidare in presenza di neve e ghiaccio la prudenza non è mai troppa. Di fronte a strade con neve, o ancor peggio coperte da ghiaccio, è necessario adattare lo stile di guida alle condizioni della strada. Bisogna quindi scegliere una guida molto più lenta del solito perché basta un piccolo movimento brusco per far scivolare e slittare la macchina. È necessario anche evitare sterzate irruente o frenate importanti e mantenere l’acceleratore basso e costante per una guida morbida e fluida, soprattutto in curva.

Quando ci si trova in salita su una strada innevata è importante fare attenzione alle ripartenze poiché il fondo stradale è fortemente scivoloso. Per evitare che la macchina sbandi o slitti e per dosare bene l’acceleratore, bisogna percepire il livello di aderenza delle gomme sul terreno e mantenere il piede sull’acceleratore costante. Nei casi più critici sarà opportuno partire già in seconda, dosando dolcemente la frizione. È sempre possibile partire in prima ma dipende dalla pendenza e dalla quantità di neve e ghiaccio presente sulla strada.

Quando invece si percorre una discesa di una strada innevata, è bene usare sapientemente il freno. Bisognerà pigiare poco il pedale del freno e usare il “freno motore” che consiste nello scalare in maniera anticipata la marcia così che se la velocità è molto bassa, si potrà fermare la macchina. Se è proprio necessario frenare col pedale, bisogna farlo sempre dolcemente e possibilmente quando si procede con le ruote dritte.

Il guidatore

Guidare sulla neve comporta quadruplicare la soglia dell’attenzione, focalizzarsi sulla strada e percepire le risposte della propria autovettura. In questo contesto, il guidatore deve avere la mente lucida, rilassata e tranquilla. Entra quindi in gioco la condizione di confort del conducente che deve indossare un abbigliamento adeguato a strati. All’inizio del viaggio infatti l’abitacolo sarà gelido, poi con il climatizzatore la situazione cambierà e sarà importante non sudare.

Le scarpe dovranno essere adeguatamente calde, con suola asciutta e buon grip, vanno evitate le scarpe eleganti con suola, perché potrebbero scivolare sui pedali. Spesso, appena si sale in auto, il volante risulta totalmente ghiacciato, è bene quindi indossare dei guanti o utilizzare dei copri volante che grazie al materiale usato trattengono meno il freddo e consentono di guidare da subito anche senza guanti.

Preparare l’auto per tempo

In invero l’auto va equipaggiata per l’evenienza “neve”. In caso di neve copiosa, è necessario dotarsi di un kit per pulire l’auto perché prima di partire e affrontare qualsiasi tragitto innevato è necessario che si rimuova tutta la neve presente sul tettuccio e sui vetri anche quelli laterali e lunotto. Nel kit appena detto, sono inclusi anche i raschietti e altri utensili facili da usare, oltre che alcuni spray che sciolgono immediatamente la neve e altri che prevengono la formazione del ghiaccio.

Utile è anche il Kit anti-freddo, che comprende alcuni “oggetti di sopravvivenza“: una coperta molto pesante, del cibo, dell’acqua, degli scaldamani e un power bank. Per i casi di emergenza e si sosta obbligata. Bisogna poi sempre ricordarsi di controllare:

  • il funzionamento dei tergicristalli
  • l’antigelo nel serbatoio dell’acqua e nel liquido lavavetri
  • il funzionamento delle luci
  •  le gomme della propria auto

Con la neve manca l’aderenza al fondo stradale e quindi è importante anticipare le manovre da compiere e i pericoli da schivare: per frenare, accelerare o rallentare, bisogna giocare d’anticipo e bisogna anche raddoppiare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede. Con la neve, infatti, i tempi di frenata possono allungarsi e l’auto può slittare.

Per sterzare e affrontare le curve, bisogna prima ridurre la marcia, azionando il freno motore.

Le curve vanno affrontate dolcemente con guida costante e senza sterzate improvvise.

Sicurezza dell’auto

Il problema della guida su asfalto innevato o ghiacciato è la mancanza di aderenza e il pericolo di slittamento: sono essenziali dunque i penumatici invernali e le catene. Le catene da neve omologate offrono una buona sicurezza in termini di aderenza, tuttavia non sono molto flessibili e poi non tutti gli pneumatici sono catenabili. I ragni sono catene speciali che riescono ad adattarsi perfettamente a qualsiasi macchina, montati soprattutto da chi ha penumatici non catenabili poiché si montano sul cerchione attraverso l’applicazione di un disco al quale si aggancia il ragno. Mentre le Autosocks o calze da neve, sono realizzate con tessuti sintetici che riescono a dare alle gomme maggiore stabilità e aderenza su neve e ghiaccio.

Gli pneumatici invernali invece sono perfetti per assicurare stabilità sulla neve fresca e alta, studiati per grandi performance anche in situazioni metereologiche molto gravi. Riescono a mantenere un ottimo grip e stabilità anche a -35°. Le gomme “all season”, infine, rappresentano la soluzione più comoda e conveniente (per non cambiare le gomme d’estate). C’è chi dice che non garantiscano le stesse prestazioni delle gomme invernali, ma per altri la tecnologia avanzata ha permesso di creare pneumatici all season davvero sicuri e con buone performances. Per poter circolare di inverno e garantire sicurezza al guidatore le “all season” devono riportare la dicitura “M+S”. Lo svantaggio di questi pneumatici è che tendono a deteriorarsi più facilmente e non hanno la stessa aderenza delle gomme invernali in caso di neve piuttosto alta.

Ultima modifica: 4 marzo 2021