Come guidare con i guanti in quarantena, consigli utili

305 0
305 0

L’uso dei guanti durante questo periodo di quarantena per il covid-19 aiuta a prevenire il contagio, ecco come:

1- È bene ricordare che i guanti in lattice non sostituiscono la corretta igiene delle mani da effettuarsi con lavaggi accurati che durino 60 secondi;

2-  I guanti devono essere cambiati ogni volta che si sporcano ed eliminati nei rifiuti indifferenziati;

3-  Le mani che indossano i guanti non devono comunque venire a contatto con bocca, naso e occhi e devono essere eliminati dopo l’uso, quindi non riutilizzati.

Guidare con i guanti

Il coronavirus sopravvive sulle superfici per ore, si raccomandano quindi i guanti anche per guidare.

Anche alla guida è necessario lavarsi le mani frequentemente, specie dopo aver toccato il volante, la leva del cambio, il cruscotto e la maniglia della portiera. Non bisogna portarsi le mani alla bocca o al naso, oppure strofinarsi gli occhi subito dopo aver guidato o mentre si guida.

Nel guidare con i guanti un’auto in car sharing, o di servizio taxi, si raccomanda l’uso di fazzoletti usa e getta (per starnutire o tossire) e la pulizia accurata dell’abitacolo. È molto importante anche fare attenzione ed eliminare eventuali residui di cibo, briciole, pulviscoli, residui di sporco in generale.

È fondamentale che i guanti che si indossano per proteggersi dai batteri, siano in lattice sottile adeguati a mantenere una certa sensibilità nel tatto per tenere sotto controllo la guida quando si maneggia il volante. I batteri possono essere catalizzati anche da residui di cibo sia nell’abitacolo che sulla stessa superficie di cambio e volante, quindi è raccomandabile attenersi a norme igieniche: come quella di non mangiare in auto, di pulire e sanificare tappetini, le parti in plastica, resina e componenti metalliche, nonché le stesse maniglie degli sportelli, sia internamente che esternamente.

Da ultimo, bisogna ricordare di usare i guanti monouso al distributore di carburante quando si fa il pieno al self service e di lavare le mani subito dopo.

Un riepilogo dell’igiene a bordo

  • Pulire le superfici interne, il volante, il cambio e le chiavi di avviamento, usando disinfettanti;
  • I filtri dell’aria condizionata andrebbero sostituiti e disinfettati di tanto in tanto;
  • L’abitacolo e la tappezzeria interna vanno tenuti puliti e in ordine;
  • Sanificare le bocchette dell’aria condizionata.

Quando si tocca il volante per guidare l’auto o un altro mezzo, è indispensabile l’uso di guanti usa e getta (meglio in lattice morbido e confortevole) e di un disinfettante adeguato.

Ultima modifica: 13 maggio 2020