Guida in stato di ebbrezza: sanzioni per gli under 21

1266 0
1266 0

La guida in stato di ebbrezza è un comportamento estremamente grave e pericoloso. Proprio per questo motivo è punito in maniera severa con multe, sequestro del mezzo o addirittura incarcerazione, nei casi estremi.

Se già la tolleranza verso questo reato in Italia è minima, lo è ancor di più per gli under 21, o più in generale per tutti coloro che non hanno ancora compiuto 3 anni di patente B. Per tutti questi soggetti vi sono dei parametri differenti e delle relative sanzioni. 

Ripercussioni per guida in stato di ebbrezza

In Italia mettersi al volante dopo aver bevuto un paio di drink è poco tollerato. A fare la differenza è la quantità di alcool presente nel sangue, che viene rilevata al momento del controllo per mezzo del test del palloncino, una prova che vi sarà somministrata dagli agenti , che vi chiederanno di soffiare nell’etilometro.

Chi, dopo essere stato sottoposto all’alcol test, risulta positivo con un valore che varia da 0,5 g/1 a 0,8 g/l, incorre in una multa che varia da 500 euro a 2.000 euro, in più rischia il ritiro della patente per tre o sei mesi. Se la soglia aumenta, si entra nel penale. In questo caso, c’è l’obbligo di pagare una sanzione compresa tra gli 800 e i 3.200 euro, la sospensione della licenza per un massimo di un anno.

Under 21 alla guida in stato di ebbrezza

I neo patentati e gli under 21 devono stare particolarmente attenti quando decidono di mettersi alla guida dopo aver consumato alcool. Coloro, infatti, che sono in possesso della patente di guida da meno di tre anni e che non hanno raggiunto i 21 anni, non devono presentare nel sangue traccia alcuna di sostanza alcolica. Questo significa che anche un calice di vino o una birra non sono tollerati, occorre prestare quindi molta attenzione. 

Un under 21 con anche un quantitativo di alcol nel sangue inferiore a 0,5 g/l incorre in sanzioni. La multa scatta all’istante, si parla di 600 euro come base, a cui si aggiungono tutte le altre sanzioni previste per ogni utente della strada. Nel caso in cui il tasso registrato in un under 21 sia superiore ai 0,5 g/l, le sanzioni che si applicano sono maggiorate: saranno infatti applicate quelle che, nei casi tradizionali, sono previste per la guida con tasso alcolemico superiore all’1,5 g/l.

In questo caso, il Codice della Strada applica le pene più severe previste per i casi di guida in stato di ebbrezza, ovvero:

  • la reclusione per un periodo compreso tra i sei e i dodici mesi, ammenda da 1.500 fino a 6.000 euro
  • ritiro della patente di guida per uno o due anni
  • sequestro del mezzo sul quale sta viaggiando l’imputato se è di sua proprietà, altrimenti raddoppio del periodo di ritiro del titolo di guida, cioè quattro anni.   

 

Ultima modifica: 15 ottobre 2018