Frizione bruciata: diagnosi e rimedi rapidi

2293 0
2293 0

La frizione bruciata di un’auto è causata dall’usura; ecco come accorgersi di quando avviene questo danno alla componente e come porvi rimedio.

Molti automobilisti, nonostante l’avvento dei veicoli con cambio automatico, continuano a preferire quelli con cambio manuale. Questo risulta essere il più apprezzato dal momento che è in grado di fornire un grande controllo sulla catena cinematica del veicolo. A differenza infatti di una trasmissione di tipo automatica, nella quale un computer interviene e decide quando effettuare il cambio di marcia, la trasmissione  manuale consentirà di lasciar decidere al guidatore con quale velocità cambiare rapporto e quando staccare il motore dalla trasmissione. Questo è il lavoro della frizione.

A volte potrà capitare che la frizione di un’automobile possa bruciarsi. E’ sempre molto importante cercare di non premere troppo il pedale della frizione quando si guida, soprattutto quando il cambio è in posizione di folle. Procedere con una frizione tirata, anche solo per un piccolo tratto, può con facilità bruciare i dischi di questa componente delicata. Un’altra attenzione che bisogna prestare all’autoveicolo, onde scongiurare la bruciatura della frizione, sarà il controllo dell’olio. Molti trascurano questo aspetto, che in realtà è davvero importante; senza effettuare controlli costanti si potranno creare grossi danni  al veicolo che si guida. E’ assolutamente controproducente, inoltre, acquistare prodotti di scarsa qualità pensando di risparmiare nelle spese di mantenimento dell’auto. Queste sono alcune delle accortezze che bisogna seguire per prevenire lo spiacevole guasto della frizione, causato dalla sua bruciatura.

Frizione bruciata come accorgersene

 

La frizione è una componente fondamentale per un’automobile con cambio manuale. Questo strumento, però, potrà certamente essere soggetto a guasti, rotture o malfunzionamenti. Sarà molto importante, specialmente per la sua delicatezza, tenere sotto controllo il funzionamento della frizione, che dipenderà principalmente da quanto se ne avrà cura.

Per operare una corretta manutenzione dell’auto sarà importante impegnarsi e cercare di perdere definitivamente tutte le brutte abitudini che contribuiscono a deteriorare le componenti meccaniche dell’automobile. E’ molto importante far controllare la macchina periodicamente presso un’officina o un meccanico di fiducia. Assicurarsi dello stato dell’auto è il primo modo per viaggiare in sicurezza e senza problemi; l’accortezza e la prevenzione non sono mai troppe. Quindi è bene eseguire in modo accurato e periodico la manutenzione ordinaria richiesta per ogni automobile.

Uno dei primi sintomi che potrebbe far pensare alla bruciatura della frizione del veicolo è un odore acre e intenso ogni qualvolta che viene spento il motore. In questo caso, con molta probabilità, la frizione si sarà bruciata e in questo modo impedirà all’auto di funzionare. La frizione è formata da un disco, da un cuscinetto e da un insieme di molle.

Frizione bruciata cosa è

 

Non è così rara da trovare una frizione bruciata. Talvolta questo problema potrà interessare veicoli che hanno percorso più di 7000 chilometri; in tal caso, non bisogna preoccuparsi troppo. Le cause che comportano la bruciatura della frizione sono molteplici. Una tra le più comuni è avere la cattiva abitudine di guidare tenendo il piede costantemente poggiato sul pedale; in questo caso, è molto probabile che con il tempo la frizione del mezzo si danneggi in maniera permanente.

Chi tende a guidare con il piede costantemente poggiato sul pedale è alle prime armi nella guida e quindi non si sente ancora totalmente sicuro. Talvolta sono anche le persone anziane ad avere la tendenza a premere in maniera costante il piede sul pedale, anche in questo caso per via della loro insicurezza. Questa è la causa principale che si cela dietro alla frizione bruciata di un veicolo. Si dovrà poi considerare la condizione in cui il veicolo si trovi particolarmente sotto sforzo (ad esempio un’automobile che si è impantanata nella sabbia o nel fango, che spingerà sul motore, dando luogo ad un notevole sforzo sulla frizione). In queste circostanze, è plausibile che la frizione finisca per bruciarsi.

Un’altra circostanza in cui frequentemente si verifica la bruciatura della frizione è la situazione in cui si effettua un traino di un altro mezzo con l’ausilio di un gancio. Durante le operazioni di traino di un altro mezzo, la frizione del mezzo trainante in conseguenza dello sforzo eccessivo potrebbe bruciarsi. Esistono poi altre  cause alla base della bruciatura. Potrà capitare talvolta che questa si verifichi in un mezzo che ha percorso pochissimi chilometri; ciò avviene, oltre che nelle circostanze sopra riportate, anche nel caso in cui le competenze di guida del conducente, siano inappropriate. L’inesperienza alla guida o le difficoltà del conducente, a prescindere dal fatto che sia neopatentato o meno, potranno certamente essere una causa della bruciatura della frizione.

Frizione bruciata cosa fare

 

E’ bene ricordare che fino a qualche tempo fa il disco della frizione era costituito da amianto; questo comportava un maggior irrigidimento della componente e una maggiore propensione al rischio di bruciature. Oggi questi dischi sono stati finalmente sostituiti. L’amianto è un materiale che per ovvie ragioni di pericolosità non viene più utilizzato. Per questa ragione, la possibilità di logoramento della frizione si è notevolmente ridotta rispetto al passato.

Si tratta senza dubbio di una fortuna per gli automobilisti di oggi, che hanno visto diminuire il fenomeno della  frizione bruciata del proprio veicolo. La sostituzione dell’elemento non è un’operazione che viene svolta in garanzia; i costi di sostituzione vanno a gravare esclusivamente sul proprietario dell’autoveicolo. Solamente la difettosità della frizione che riguarda la componente della molla spingi disco e il cuscinetto della frizione rientrano nella garanzia dell’autoveicolo.

L’usura della frizione, oltre che creare problemi al comfort della guida, è causa di notevoli situazioni che attentano alla sicurezza su strada. Con l’usura della frizione di un veicolo aumenta la possibilità che questo possa rimanere coinvolto in incidenti stradali. Far controllare la propria automobile con regolarità potrebbe prevenire spiacevoli inconvenienti, come la frizione bruciata. Se ciò dovesse invece avvenire, sarà inevitabile procedere alla sostituzione di questa componente. Certamente la spesa non sarà limitata. Non appena quindi si avvertiranno i primi segnali di usura della frizione dell’auto, bisognerà immediatamente rivolgersi ad un meccanico di fiducia o alla officina autorzzata del marchio della vostra auto.

Ultima modifica: 14 maggio 2018