Che cos’è la frenata rigenerativa

409 0
409 0

La frenata rigenerativa o “recupero energetico”, è un meccanismo col quale l’energia meccanica cinetica della vettura si trasforma in energia elettrica per essere immagazzinata nella batteria delle auto elettriche ed ibride.

Cos’è la frenata rigenerativa e come funziona

Sui veicoli elettrici, ibridi puri, mild hybrid e plug in hybrid, la frenata rigenerativa serve per recuperare e trasformare l’energia meccanica in energia elettrica da immagazzinare nella batteria al litio. La frenata aumenta leggermente l’autonomia nei veicoli EV e abbatte i consumi e le emissioni delle auto ibride.

Il dispositivo che mette in atto la frenata rigenerativa è una macchina elettrica reversibile che in frenata si comporta da generatore: chiudendo il circuito, il rotore spinge infatti una forza elettromotrice nello statore, creando energia elettrica che viene immagazzinata nella batteria.

La coppia motrice applicata allo statore contrasta la coppia resistente: in tal modo la potenza meccanica spesa è uguale alla potenza elettrica generata, al netto delle resistenze passive.

In altre parole, la generazione del “flusso” di energia verso le batterie comporta la comparsa sul rotore di una forza frenante che rallenta il veicolo.

Funzionamento sulle auto elettriche

Nelle auto a trazione elettrica al 100%, la frenata rigenerativa funziona nello stesso modo e il motore funge da generatore in frenata.

Chi si diverte a guidare, può giocare con la frenata rigenerativa. In discesa si può gestire la velocità del veicolo cambiando l’intensità di recupero, e quindi della frenata, usando i necessari comandi generalmente posizionati sulla leva del cambio o pulsanti o palette al volante.

La decelerazione provocata dalla frenata rigenerativa può essere così forte da permettere in alcuni casi la guida “one pedal driving”, con uso del solo pedale dell’acceleratore.

Vantaggi della frenata rigenerativa nella guida urbana e in discesa 

I veicoli ibridi riducono notevolmente le emissioni inquinanti, soprattutto nelle aree urbane: da un terzo alla metà dell’energia disponibile è dissipata durante la fase di rallentamento con la frenatura. La frenata rigenerativa è un sistema particolarmente adatto a queste condizioni di marcia caratterizzate da frequenti stop&go e può migliorare l’efficienza energetica dal 20% fino al 50%.

Nelle strade in discesa, inoltre, tale sistema è sicuramente d’aiuto e permette anche di risparmiare l’uso ed il consumo dei freni.

Le recenti normative in materia di riduzione delle emissioni di CO2 in Europa, USA e anche negli altri paesi obbligano i costruttori a dotare le vetture di sistemi di risparmio di combustibile come la frenata rigenerativa.

Ultima modifica: 12 novembre 2021