Formula 1: quali sono i migliori piloti della storia

1485 0
1485 0

La Formula 1 sfugge quelli che sono concetti e giudizi assoluti. Quale sia stata la macchina più bello più veloce, quale sia stato il miglior pilota. Ma questi sono i paragoni che qualsiasi appassionato di sport e di automobilismo propone ogni anno. Sicuramente ogni volta che qualche record significativo viene battuto. O quando un nuovo fuoriclasse si affaccia alla scena del campionato.

Hamilton scavalca Schumacher

È proprio quello che è accaduto con Lewis Hamilton. Nel Gran Premio del Nurburgring, in Germania, Hamilton ha eguagliato il record di vittorie in Formula 1 del leggendario Michael Schumacher. Novantuno vittorie. Un lungo inseguimento che rende Hamilton il pilota di Formula 1 più vincente di tutti i tempi… Ma dire che Hamilton sia in assoluto migliore di Schumacher è un paradosso.

Diverse le auto, diversi i campionati, differenti i regolamenti. C’è un abisso tra la Formula 1 che anche solo pochi anni fa correva Schumacher e quella con le auto ibride nelle quali domina la Mercedes di Hamilton. Indubbiamente nello stile di guida del pilota inglese c’è molto di quello che è stato Schumacher. La stessa determinazione, la stessa cura nell’analizzare le prestazioni dell’auto e i circuiti. Una competitività quasi esasperata. In realtà è difficile dire quale dei due sia il più forte. D’altronde è un confronto impossibile anche per via delle gravi condizioni di Schumi. L’incidente nel 2013 dopo una brutta caduta su una pista da sci ha ridotto Schumi in uno stato neurovegetativo dal quale non si è mai ripreso.

Lauda, e i piloti del passato

Il confronto è affascinante, per quanto impraticabile e riporta ad altri piloti straordinari. Niki Lauda, scomparso non molto tempo fa, pilota simbolo di una Ferrari che era tornata a dominare la scena della Formula 1. Lauda però vinse anche lontano da Maranello. Per non parlare dei grandi piloti del passato come il leggendario Tazio Nuvolari, mito e leggenda della Formula 1 degli albori. Nuvolari era stato capace di arrivare al traguardo senza volante a causa di un guasto alla sua macchina. Sterzò con una chiave inglese che era stata posizionata dentro il suo abitacolo per ogni evenienza. E ancora Jackie Stewart, Jackie Ickx…

L’ammirazione per chi non c’è più

Gli ammiratori di Ayrton Senna e di Gilles Villeneuve, tragicamente scomparsi in pista sostengono, che siano stati proprio i loro beniamini i migliori di tutti. Ma, come detto, un paragone in senso assoluto è impossibile. Sicuramente questi sono tutti piloti indimenticabili, che hanno cambiato per sempre la storia della Formula 1 e senza i quali le competizioni automobilistiche non sarebbero così come lo vediamo oggi.

Ultima modifica: 29 ottobre 2020