Finestrino elettrico bloccato: cause e rimedi

217 0
217 0

La comodità del finestrino elettrico dell’auto è innegabile se paragonato ai vecchi vetri a manovella. Il meccanismo dei vetri elettrici permette di aprire o chiudere gli alzacristalli tramite un semplice pulsante, evitando distrazioni durante la guida. Tuttavia, può accadere che per un guasto del meccanismo o per un malfunzionamento del tasto imputato all’apertura e chiusura, i finestrini rimangano bloccati. Le cause sono molteplici, e ad ogni causa viene abbinato uno specifico rimedio che consente di disincastrare i vetri dell’auto. Vediamoli insieme.

Le cause del finestrino elettrico bloccato

Il finestrino elettrico può rimanere incastrato per una serie di motivi, che vanno dal più oneroso dal punto di vista della riparazione, fino a quello meno fastidioso. In ogni caso, la natura del problema consente di capirne la causa.

I motivi principali per cui gli alzacristalli possono presentare malfunzionamenti sono:

  • un guasto al motorino elettrico o un’ostruzione della guarnizione;
  • la bruciatura del fusibile o un falso contatto elettrico;
  • un guasto del pulsante che consente di aprire e chiudere i vetri.

è possibile dedurre che la causa del malfunzionamento è un motorino elettrico guasto, se i finestrini funzionano ma si nota un rallentamento nell’apertura o chiusura del vetro rispetto a quando l’auto era nuova. Se invece gli alzacristalli delle portiere rimangono completamente bloccati, è consigliato il controllo dello stato del fusibile, il quale potrebbe essere danneggiato o bruciato totalmente. Infine, il malfunzionamento dei vetri può essere imputabile all’interruttore presente sulla portiera, quando i finestrini funzionano “a scatti”, cioè si bloccano a metà dell’apertura o chiusura.

Cosa fare quando il finestrino elettrico si blocca

A seconda delle modalità con cui il finestrino elettrico rimane bloccato, se funziona a scatti o non vuole proprio aprirsi e chiudersi, ci sono vari modi e procedure utili alla risoluzione del problema.

Molto spesso, il rimedio al guasto del motorino elettrico è la sostituzione. In tal caso, è fortemente consigliato lasciare alle capacità dell’elettrauto l’installazione di un nuovo motorino, il che potrebbe rivelarsi piuttosto costoso. Se invece la problematica è legata alle guarnizioni, è necessario pulirle accuratamente con l’acetone ed eliminare l’eventuale ostruzione della finitura. Qualora il malfunzionamento continui ad esserci, è consigliata la sostituzione delle guarnizioni.

Nel momento in cui si sospetta che il fusibile sia bruciato, la prima cosa da fare è estrarre la scatola dei fusibili e cambiarlo con un’altro dello stesso amperaggio. Infine, risulta necessario lo smontaggio dei cablaggi e la verifica del voltaggio di ogni connettore, quando è possibile che il problema sia nel pulsante di apertura e chiusura dei finestrini. In tal caso, potrebbe essere necessaria l’installazione di un nuovo tasto completamente funzionante.

Ultima modifica: 16 giugno 2022