Fari a led dell’auto: pro e contro

43425 0
43425 0

I vantaggi e gli svantaggi nell’utilizzo dei fari a led, una delle ultime proposte per l’illuminazione dell’auto.

I fari a led (Light Emitting Diod) sono dei gruppi compatti di led, ad alta luminosità. Chiamati anche diodi luminosi, la loro caratteristica principale è quella di emettere luce spontanea quando sono attraversati da corrente elettrica. Sono formati internamente da un chip e nella zona esterna da due filamenti: la parte negativa (collegata ad una fonte di energia a basso voltaggio) e la parte positiva. Vengono utilizzati per i fari anteriori, le luci di posizione, le luci interne dell’abitacolo, le luci posteriori e quelle della targa. Se i led sono presenti sia negli abbaglianti che negli anabbaglianti, allora dobbiamo parlare di Full Led. Ci sono diverse tipologie di diodi luminosi, con costi che si differenziano in base alla potenza che hanno.

Vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa soluzione.

I vantaggi

I fari a led rispetto ai tradizionali gruppi ottici alogeni hanno il vantaggio di ottenere un maggior raggio di visibilità, grazie alla tonalità di colorazione che si distanzia di poco da quella dell’illuminazione diurna. In più, assorbono una quantità minima di energia, circa cinque volte in meno rispetto ad altre tecnologie di illuminazione.

Tra gli altri vantaggi dei fari a led segnaliamo:

  • la loro durata. Se vengono installati con tutte le accortezze necessarie possono durare più di qualunque altra illuminazione. Per fare un esempio, la longevità di un impianto a led è di circa 20 volte superiore a quella di un sistema con fari allo Xeno;
  • consumi ridotti. Indirettamente, fanno risparmiare il carburante auto in quanto alimentati a bassa tensione;
  • emettono “una luce pulita”, priva di ultravioletti e raggi infrarossi;
  • sono insensibili all’umidità e mostrano una maggiore resistenza alle vibrazioni;
  • la loro compattezza ne agevola l’installazione in numero maggiore all’interno del faro. Si creano così più sorgenti luminose;
  • I gruppi ottici dotati di led non necessitano di manutenzione. I costruttori dichiarano una durata pressoché “infinita” per il semplice fatto che non si fulminano e non perdono colore nel tempo.

Gli svantaggi

Quello che può presentarsi come uno svantaggio è il fatto che a differenza dei gruppi ottici alogeni, quelli a led fanno scaldare tutta l’elettronica di comando ed è quindi necessario installare ventole o comunque piccoli radiatori per far in modo di dissipare il calore.
Il secondo ed ultimo svantaggio nell’impiegare i fari a led è il loro costo. In caso di sostituzione, possiamo verificare come iI prezzo è molto più alto rispetto ad altri gruppi ottici di illuminazione.

 

Ultima modifica: 11 maggio 2017