Le emozioni che si provano guidando una Tesla

1020 0
1020 0

Il mercato automobilistico settore elettrico è sinonimo di Tesla Motors. La casa automobilistica nata nel 2003 negli Stati Uniti d’America per merito di Elon Musk e J.B. Straubel ha da subito puntato a coprire la fetta di mercato ancora vergine e più precisamente il mercato dell’auto elettrica. Un mercato, all’epoca, ancora poco considerato dai grandi marchi automobilistici. E il nome scelto poi è un chiaro omaggio a Nikolas Tesla, famoso inventore, fisico e ingegnere elettrico croato naturalizzato statunitense.

Nascita di Tesla Motors

Il 2006 è l’anno della presentazione al pubblico del primo modello targato tesla Motors. Un veicolo che potevamo considerare spartano con 340 km di autonomia e completamente elettrico. Due anni dopo sarà avviata la produzione. Nel 2012 esce per il mercato statunitense la Tesla Model S. Berlina per poi invadere l’Europa e l’Asia.

I modelli della Tesla Motors sono tutti incentrati sul motore elettrico e sulla guida automatica, infatti, non è un mistero che dal 2020 la società ha in programma di attivare il suo personale servizio di ride-sharing (In stile Uber) senza guidatore denominato Robotaxi.

Una volta alla guida di un modello Tesla Motors sarete catapultati in una dimensione parallela della guida. Forse sto esagerando, visto che si tratta pur sempre di una vettura elettrica, però la Tesla è un modello futuristico. Una Tesla darà il meglio di sé per alleggerivi la guida e come lo farà?

La prima cosa che mi viene in mente è la funzione dell’autopilota o dell’assistente alla guida che interagirà con voi, agevolandovi in determinate situazioni di viaggio. Non stiamo parlando di un pilota automatico in puro stile ‘Supercar’ dove l’automobile faceva di tutto e di più, però la funzione dell’assistente alla guida non è da sottovalutare. Utilizzando questa particolare modalità vi potrete rilassare, il giusto tanto per non impazzire in mezzo al traffico caotico cittadino.

In cosa si contraddistingue una Tesla

Ma cosa fa? Quali sono le sue doti nascoste? A parte la gentilezza dall’assistente alla guida virtuale, la Tesla manterrà la vostra automobile all’interno della corsia oppure frenerà in automatico nel caso quello davanti a voi facesse lo stesso, così da evitare un possibile tamponamento. E queste non sono le uniche funzionalità dell’autopilota che vi consiglio di provare e scoprire poco alla volta.

Tutto controllato dal computer. Ecco il segreto dei modelli Tesla Motors. Attraverso il notevolissimo e funzionale Touch Screen (Da 17 pollici) con navigatore incorporato potrete eseguire diversi cambiamenti sulla stessa autovettura. Ad esempio potrete regolarizzare a vostro piacimento la rigidità delle sospensioni attive oppure l’altezza da terra della stessa automobile. Insomma, in un solo tocco, potrete provare l’ebrezza di una guida sportiva.

A questo punto vi starete chiedendo se esiste l’altra faccia della medaglia della guida di una Tesla. Affidare la nostra sicurezza e non solo a un sistema informatico, senza dubbio ci risolve notevoli problemi ma è abbastanza sicuro? Cosa accadrebbe in caso di malfunzionamento del software principale? E per il capitolo aggiornamenti? Sappiamo bene che i sistemi operativi e software sono sempre in costante aggiornamento e questa regola vale anche per la Tesla che come sempre è andata oltre. Infatti, la casa automobilistica Tesla Motors offre ai propri clienti aggiornamenti gratuiti e a vita sui propri modelli di autovetture. Aggiornamenti che serviranno a mantenere efficiente il modello, correggendo eventuali problemi (impercettibili per noi guidatori) e anche (forse questo è l’innovazione più utile) aggiungere nuove funzionalità che renderanno ancora più rilassante e sicuro la nostra percorrenza sulle strade.

Parlando sempre di tecnologia sono sicuro che resterete senza fiato una volta provata la precisione quasi millimetrica dei sensori di parcheggio. Se prima il parcheggio poteva essere una croce, soprattutto in spazi ristretti con il sistema targato tesla dimenticatevi l’incubo di sgradevoli soprese mentre parcheggiate.

Efficienza, tecnologia e sicurezza tutto perfetto ma per quanto riguarda il capitolo comodità? Gli interni della Tesla superano la prova relax? Assolutamente sì. Anche in fatto di comodità non abbiano nessun tipo di problema. Anzi, quello che colpisce è la scelta della casa automobilistica statunitense di utilizzare materiali sostitutivi per il rivestimento dei sedili, dicendo addio all’utilizzo della pelle naturale. Una volta seduti (In particolare nel periodo estivo) non sentirete la differenza. Siamo certi che i guidatori della categoria animalisti saranno al settimo cielo per questa svolta.

Cosa si prova a guidare una Tesla?

Posso dirvi che sarà senza ombra di dubbio un’esperienza che vi darà modo di cambiare visione sulle automobili elettriche e sulle loro reali capacità. Naturalmente è tutto soggettivo al nostro modo di guidare, ai nostri gusti personali in fatto di modelli di automobili ma state certi che la Testa vi saprà conquistare. Posso aggiungere che non sarete mai stanchi di guidare una Tesla, che resterete meravigliati dalle sue potenzialità a portata di un click e al tempo stesso dalla sua stabilità e dal motore potente, se pur elettrico. Ma come scritto in precedenza è tutto soggettivo.

Potente, comoda, elettrica, sicura, di ultima generazione con un design che punta in alto. E sempre in evoluzione per la parte elettronica e dei software. Queste le parole che potrebbe identificare un modello della Tesla.

L’unico consiglio che vi posso dare è quello di provare voi stessi le innumerevoli opportunità che vi offre quella marca e per farlo, vi basterà semplicemente prenotare un test drive presso un concessionario della casa automobilistica Tesla Motors. Un procedimento molto semplice che potete compiere anche online attraverso il sito ufficiale della casa madre. Qualche piccola accortezza. Prenotazione online del test drive, conferma, patente di guida valida e aver superato i 21 anni di età. E visto che le richieste sono tante, è utile prenotarvi con largo anticipo, inoltre ogni singolo test drive è della durata di 15 minuti. Potranno sembrarvi pochi 15 minuti però sono sicuro che avrete tutto il tempo necessario per riuscire a immergervi completamente nel mondo della Tesla e assaggiarne tutte le novità. Fidatevi che non ve ne pentirete.

Alla fine solo mettendovi alla guida di queste speciali automobili saprete realmente cosa si prova e forse, potreste essere anche tentati di acquistarne una. Tutto è possibile quando si tratta di una Tesla o no?

Ultima modifica: 24 luglio 2019