Ducati Word, tutto quello che devi sapere sul parco a due ruote

406 0
406 0

 

Nel noto parco di divertimenti Mirabilandia in Emilia Romagna è stato aperto un comparto dedicato alle moto Ducati, la nota azienda motociclistica italiana. A presentare l’inaugurazione si sono recati alla presentazione due noti piloti che hanno legato la loro carriera a questo marchio: si tratta di Andrea Dovizioso e Marco Melandri.

Ducati Word: cosa offre

Una area di circa trentacinquemila metri quadrati dedicata interamente alla Ducati. Emerge un simulatore di guida, messo a disposizione di tutti gli appassionati di moto che si recano nel grande parco divertimenti, e che vogliono rivivere le emozioni delle due ruote su strada.

Il progetto tende anche a rendere fattibile l’accesso di visitatori presso Mirabilandia anche durante le stagioni autunnali e invernali, e non solo durante quelle estive. Una associazione tra il motociclismo e il divertentismo che trova il punto nodale in comune nell’adrenalina che coinvolge i turisti che vi si recano.

L’accoglienza della gente a questa iniziativa

Ovviamente situazioni di questo tipo coinvolgono i turisti, i residenti del posto, coloro che abitualmente si recano nel parco, ma anche l’intera comunità politica. E’ proprio questa ultima ad aver condizionato l’esistenza dell’accordo tra Mirabilandia e la Ducati. A prendere parola nelle ultime ore è stato Andrea Corsini. Egli rappresenta la massima istituzione a livello regionale nel campo del Turismo e del commercio, ricoprendo l’incarico di assessore pubblico.

Corsini ha sostenuto come tale iniziativa possa rappresentare una grande possibilità di crescita e di sviluppo per tutto il territorio dell’Emilia Romagna, ed in particolare per l’area in provincia di Ravenna. Una condizione economica che coinvolge anche il turismo costiero, vista la vicinanza con il mare limitrofo.

Dopo le più di cinquantacinque milioni di presenze per lo scorso anno nella regione emiliana, adesso ci si aspetta una crescita significativa delle presenze. Gli investimenti sicuramente ripagheranno le ampie aspettative. Abbinare aspetti diversi dell’intrattenimento pare come una scommessa da giocare per attrarre fruitori dei servizi turistici differenti e dilazionati per tutto l’anno.

Un accoppiamento che tende a dare lustro anche alla nota azienda Ducati, che potrà così consolidarsi all’interno di un panorama differente dal solito, in un territorio amico alla celebre azienda. Sarò possibile partecipare alle attività Ducati pagando il ticket di ingresso come per tutte le altre attrazioni del parco.

Ultima modifica: 1 aprile 2019