Documenti a bordo: cosa avere sempre con sé in auto

1490 0
1490 0

I documenti a bordo dell’auto vanno esibiti in caso di controllo della Polizia Stradale. Alcuni devono essere sempre presenti a bordo del veicolo come obbligo burocratico, altri invece non servono ed è meglio conservarli al sicuro a casa. Scopriamo insieme quali sono i documenti necessari per la circolazione dell’auto.

La carta di circolazione

Rilasciata dalla Motorizzazione, riporta tutte le caratteristiche tecniche del veicolo e non attesta la proprietà del veicolo: è il libretto di circolazione e non deve mai mancare a bordo auto.

La patente

Non deve essere in auto ma sempre insieme al guidatore, la patente di guida, in corso di validità, e adatta all’auto che si guida, è indispensabile e viene sempre chiesta in caso di controllo. Chi ancora non ha la patente ma soltanto il foglio rosa, deve sempre viaggiare con un documento di identità come la carta o il passaporto.

Chi viaggia con la patente scaduta rischia una sanzione tra i 160 e i 644 euro, con ritiro della patente e 10 giorni di tempo per sottoporsi alla visita medica di rinnovo, a seguito della quale verrà emesso un certificato che attesti il superamento della visita stessa, da mostrare al comando di polizia locale per riavere il documento ritirato.

Il certificato di assicurazione

Non è più obbligatorio esporre sul parabrezza il tagliandino, ma l’assicurazione è indispensabile in caso di incidente per compilare il modulo della Constatazione Amichevole o da mostrare alla Polizia, che verificherà nel suo database se la polizza compare.

Ultima modifica: 26 aprile 2017