Dischi freno: manutenzione, pulitura e sostituzione

1293 0
1293 0

Ecco come effettuare la manutenzione e la pulizia corretta dei dischi del freno. Controllare l’impianto frenante è un’operazione molto importante.

Per una manutenzione corretta del dischi del freno, occorrerà sporcarvi le mani e procedere alla manutenzione ordinaria del vostro impianto frenante. Mantenere i freni del vostro veicolo nella condizione migliore, vi aiuterà ad ottimizzare la risposta di questi strumenti. Su questo aspetto non potremo certamente essere superficiali. Parola d’ordine dunque, massima serietà; vediamo come procedere.

Manutenzione dischi freno

Le operazioni di manutenzione che dovremo svolgere sul nostro impianto frenante sono generalmente di due tipi. Dovremo svolgere una manutenzione di tipo ordinario e di tipo straordinario. La manutenzione ordinaria del nostro impianto frenante consiste sostanzialmente in quelle operazioni di manutenzione e controllo che potremo eseguire in autonomia; dovremo utilizzare un’attrezzatura assolutamente minima e che non comporta una spesa rilevante.

Per quanto riguarda invece le operazioni di manutenzione straordinaria dell’impianto frenante, esse riguardano invece operazioni più delicate e sofisticate, che richiederanno l’impiego di una strumentazione specifica e sicuramente una competenza professionale e tecnica maggiore. La manutenzione straordinaria riguarda comunque operazioni più rare, rispetto alle comuni operazioni di manutenzione ordinaria che dovremo svolgere con più frequenza.

Le operazioni di manutenzione ordinaria riguardano nello specifico le seguenti operazioni. Sostituzione delle pastiglie; pulizia del corpo freno e disco, azzeramento della corsa pistoni, centratura rotore-corpo freno, regolazione della modulazione leva pompante. Le operazioni di manutenzione straordinaria comprendono invece i seguenti adempimenti. Spurgo dei freni, sostituzione dell’olio olio, smontaggio pompante, sostituzione cavi idraulici, smontaggio del corpo freno, lubrificazione dei pistoni disassati e sostituzione del rotore.

Sostituzione dischi freno

I dischi freno, fanno parte dell’impianto frenante del vostro veicolo; assicurarsi che essi non siano danneggiati è un’operazione fondamentale. Talvolta per questa ragione sarà necessario effettuare la loro sostituzione. E’ buona norma procedere alla sostituzione dei dischi freno, all’incirca ogni 80.000 chilometri. Quando si procederà alla sostituzione, si raccomanda di indossare dei guanti protettivi per lavorare in sicurezza.

Inizia il lavoro, sollevando il tuo autoveicolo con un cric. Prima di arrivare ai dischi, sarà necessario rimuovere le pinze, tenute solitamente da due bulloni. Procedi poi a rimuovere il disco, se necessario aiutandoti con un martello. Posiziona poi il nuovo disco. Ti consigliamo di applicare sullo stesso un detergente apposito che protegga il materiale dalla ruggine. Procedi poi a rimettere in posizione originaria tutte le eventuali staffe che hai precedentemente rimosso. Infine procedi a riposizionare le pinze nella loro posizione corretta. Infine rimonta la ruota e non dimenticarti il collaudo.

Ultima modifica: 19 febbraio 2018