Segnali di precedenza: cosa fare in caso di rotatoria con segnaletica

6725 0
6725 0

Il diritto di precedenza, nel caso in cui vi trovate a percorrere una rotatoria, è un segnale molto importante da rispettare.

Segnali di precedenza

 

Le rotatorie sono presenti e spopolano su tutte le strade del nostro Paese. Esse sono senza dubbio allo stesso tempo croce e delizia per tutti gli automobilisti italiani. Lo scopo delle rotatorie è quello di agevolare la circolazione dei veicoli, senza interrompere la loro marcia con l’ausilio di troppi semafori. Nonostante l’ampia diffusione delle rotatorie sulle strade italiane, il Codice della Strada vigente nel nostro Paese non ne fa accenno nei suoi 200 e oltre articoli. Si rischia dunque di fare confusione in merito al modo corretto di circolare e di dare precedenza. Facciamo un po’ di chiarezza.

Il Ministero e delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha rilasciato una circolare che contiene finalmente la risposta a molte domande che si pongono gli automobilisti italiani. Bisogna innanzitutto precisare che esistono rotatorie ad una o più corsie. La rotatoria è comunque a tutti gli effetti una intersezione e dunque andrà valutata ai sensi del Codice della Strada. I veicoli che escono da una rotatoria, compiono una manovra che deve essere equiparata alla classica svolta.

Segnale rotatoria

 

Per quanto riguarda la precedenza, solitamente è apposto un segnale che indica di dare la precedenza in prossimità dell’ingresso alla rotatoria. Laddove non sia presente un cartello che segnali di dare la precedenza, nel momento nel quale ci si immette in una rotatoria, in questo caso vigerà l’articolo 145 c 2 del Codice della Strada: avrà dunque la precedenza chi si immette nella rotatoria, dal momento che egli sopraggiungerà da destra. Chi si approccia ad una rotatoria, dovrà comunque moderare la velocità, ed essere pronto a dare la precedenza ad altri veicoli.

Sanzioni codice della strada

 

Se le autorità di polizia stradale ci hanno commissionato una sanzione per un nostro errore che ha causato il non rispetto delle normative di precedenza, mentre ci immettevamo in una rotatoria, dovremo provvedere a pagare la nostra sanzione pecuniaria a mezzo bollettino postale. Se provvederemo a pagare con velocità la sanzione, non lasciando trascorrere la prima settimana, sicuramente potremo beneficiare di uno sconto sull’importo della multa, che sicuramente sarà maggiorato in caso di pagamento tardivo. Ricordiamo che è importante, quando ci si immette in una rotatoria, valutare bene i cambi di corsia durante la percorrenza.

Ultima modifica: 14 novembre 2017