Cosa è l’iniezione dei motori a diesel

2989 0
2989 0

Principio di funzionamento base del motore diesel e non solo, l’iniezione è cambiata nel corso del tempo e ha proposto soluzioni diverse.

A prescindere da quelli che sono stati le fasi dell’evoluzione del motore diesel, l’iniezione è la fase importante, quella su cui sono stati svolti la maggior parte degli studi in termini di innovazione.

Funzionamento motore diesel

Un motore alimentato a gasolio è quello che viene definito in maniera generale come un motore a combustione spontanea; questo è dovuto alla natura del carburante che, a differenza della benzina, non necessita di alcun intervento esterno per poter incendiarsi.

Un motore a diesel funziona mediante delle fasi ben precise:

  • Aspirazione: un sistema preleva aria dall’ambiente esterno, la filtra dalle impurità e la immette dentro al cilindro;
  • Compressione: per un principio fisico l’aria compressa dal pistone (che scorre dentro al cilindro) si eleva di temperatura in maniera notevole;
  • Combustione: il gasolio viene immesso dentro al cilindro tramite un sistema di alimentazione detto iniezione e, a contatto con l’aria a elevata temperatura, si incendia in maniera spontanea;
  • Scarico: in fase di risalita il pistone convoglierà i gas di scarico verso il sistema che si occupa dello smaltimento.

Quello che è cambiato notevolmente a livello tecnico nel corso degli anni è il sistema di iniezione, mediante il quale viene alimentata la combustione.

Iniezione diretta

Si tratta del sistema attualmente utilizzato praticamente su ogni vettura e prevede in buona sostanza l’immissione del gasolio nebulizzato direttamente dentro alla camera di combustione presente all’interno del cilindro.

L’efficienza di questo sistema è notevole ed è migliorata nel corso del tempo grazie a innovazioni che hanno segnato in maniera profonda un progresso tecnico.

Basta citare l’evoluzione del common rail per rendere l’idea dei progressi effettuati in questo senso. A differenza del sistema iniettore – pompa, che precarica la pressione del gasolio al suo interno, il common rail utilizza una sorta di tubo unico da cui partono tutti gli iniettori.

Dentro a questa sorta di binario il gasolio raggiunge livelli elevatissimi di pressione e permette una efficienza superiore grazie alla presenza di un numero maggiore di ugelli di getto del carburante.

Iniezione indiretta

Sistema ormai praticamente caduto in disuso, che prevedeva la nebulizzazione del carburante in una pre – camera di combustione, che veniva riscaldata in maniera artificiale da apposite candelette su cui era presente una resistenza elettrica.

Nel corso del tempo si è notato come questo sistema portasse lo svantaggio di proporre una combustione meno efficiente rispetto all’iniezione diretta.

Ultima modifica: 23 gennaio 2018