Cosa sono le polizze furto ‘total value’

354 0
354 0

L’Italia, purtroppo, è ancora uno dei paesi nei quali si registra il maggior numero di furti di auto e moto in Europa. La situazione di crisi che si sta vivendo a causa della pandemia e del lockdown ha in qualche modo ulteriormente aggravato il problema. La storia economica di ogni singolo paese insegna che a momenti di grave crisi corrisponde, purtroppo, un incremento di episodi di piccola criminalità: scippi, furti, rapine e soprattutto furti di auto e moto. Vediamo insieme il concetto delle polizze furto total value.

Furti d’auto e assicurazioni

Le compagnie di assicurazione, nel corso degli ultimi anni, hanno cambiato a più riprese le proprie politiche commerciali per cercare di far fronte a una richiesta sempre maggiore da parte della clientela che cercava di tutelare il proprio bene assicurato in caso di furto. Da sempre, in Italia, la cosiddetta polizza furto è abbinata ad altri rischi incidentali ed è separata dalla cosiddetta responsabilità civile, la Polizza RC, che è obbligatoria per tutti i mezzi circolanti In Italia.

Tutte le maggiori compagnie, offrono una polizza furto abbinata di solito al rischio incendio. In questo modo cercano di limitare quelle che possono essere le pieghe negative del mercato. Il rischio è di dovere rimborsare il furto delle auto più rubate, senza tutelare i propri investimenti.

Occhio alla polizza

È un dato di fatto, comunque, che in Italia quasi tutte le auto di un certo valore, in modo particolare quelle nuove, vengano assicurate anche per il furto. Non tutte le assicurazioni, però, sono uguali. In questo senso, quando si stipula un contratto assicurativo con una qualsiasi compagnia è bene fare attenzione. Che si tratti di una compagnia a tradizionale, all’interno dell’ufficio di un agente assicurativo. O di una compagnia online, con un consulente al telefono. Le condizioni devono sempre essere chiare ma anche ben comprese.

Da definire il valore della nostra auto, in base al quale cambierà il valore della nostra polizza. Nessuna assicurazione pagherà mai il prezzo complessivo della macchina, per quanto sia nuova e di valore. Appena uscito dall’autosalone , qualsiasi mezzo, perde immediatamente il valore dell’IVA e dunque quasi un quarto del suo costo. Quella è una somma che non verrà mai recuperata in caso di furto. A meno che…

Le polizze total value

…A meno che non si ricorra a formule diverse. Quella del total value, per esempio, è una polizza assicurativa che riguarda molte auto e moto in leasing. All’interno del contratto di noleggio si può inserire una clausola speciale che riguarda un’assicurazione total value. Questa mette al riparo l’affittuario da un potenziale furto.

In passato la vittima del furto spesso perdeva comunque una parte del reale valore della vettura, a volte anche del 25-30%. Una franchigia, un po’ come accade con le polizze KASKO in caso di incidente.

Oggi, con le polizze total value, l’auto o la moto rubata viene restituita nuova al cliente che paga ogni mese, insieme al canone di locazione o di leasing, un valore per la copertura totale del rischio di furto.

 

Ultima modifica: 19 agosto 2020