Quando è conveniente usare il telepass

465 0
465 0

Abituato a percorrere chilometri e chilometri di autostrada, per lavoro o per viaggi di piacere: è questo l’identikit del perfetto automobilista con Telepass a bordo del proprio veicolo. Drastica riduzione delle code e del tempo di entrata e uscita dall’autostrada sono i principali vantaggi che il dispositivo installato a bordo dell’auto assicura ai suoi possessori. Quando l’automobile con il Telepass, posizionato sul parabrezza, passa attraverso l’apposita corsia riservata, il dispositivo viene rilevato da un sensore ottico e attiva l’apertura automatica della sbarra, effettuando automaticamente il pagamento senza bisogno di fermarsi. A questi vantaggi si aggiunge anche la possibilità sostare nei parcheggi convenzionati di città, aeroporti, stazioni e fiere senza file alle casse e senza alcun biglietto, ma anche la possibilità di accedere all’Area C di Milano attivando il servizio sulla targa dell’auto e pagando automaticamente il servizio. La società guidata dal manager Gabriele Benedetto ha predisposto una serie di formule accuratamente diversificate a seconda dei differenti target di viaggiatori e studiate su misura per diverse esigenze.

L’offerta di base per chi viaggia per piacere è Telepass Family, attivabile da chiunque sia in possesso di un conto corrente bancario. Il servizio può essere richiesto tramite il sito web, in banca, in posta o attraverso un Punto Blu e prevede il pagamento di un canone di circa 1 euro al mese e un tetto di spesa inferiore ai 260 euro ogni tre mesi. Per chi invece percorre le autostrade per motivi per lo più lavorativi la formula più adatta è senza dubbio la tariffa Premium, disponibile anche nella versione Premium Truck, per i guidatori dei mezzi pesanti. Oltre alla tessera, i servizi Premium consentono di attivare anche diversi pacchetti di sconti per autostrada ma anche sulle strade di città, oltre che di avere il soccorso stradale gratuito, in caso di avaria del veicolo. Il servizio viene attivato a fronte di un canone di 1,50 al mese.

Infine, si può richiedere Telepass Business con Viacard, una carta che consente di bypassare il casello autostradale e di addebitare tutte le spese relative al pedaggio sul conto bancario associato. Possono attivarla le imprese che possiedono una flotta di fino a dieci veicoli, mentre se il numero di veicoli in possesso dell’attività supera la decina è possibile attivare la tariffa Telepass Fleet, che prevede una serie di ulteriori vantaggi tra cuifatturazioni separate, customer care dedicato, possibilità di eliminare le ricevute da allegare alle note spese e sconti notevoli parcheggi degli aeroporti di Roma e di Napoli.

 

Ultima modifica: 17 agosto 2018